Inspirassion

Scegli parole eleganti
97 Avverbi per descrivere come  contate

97 Avverbi per descrivere come contate

Quella della Valletta Grande, dietro alla Trinità (comune di Entraque), è alta oltre 400 m., e così per altezza conta ben poche rivali nelle Alpi.

Ma uno di essi, che al corpo pareva di più età, ma in fatto contava appena sette anni, si fece innanzi baldanzoso, eChe paure?

I reggimenti di croati e di dragoni avevano la forza di otto compagnie ciascuno, quello di corazzieri ne contava solamente sei.

anzi ti voglio contare parte de' pericoli che potrai trovare.

Chi li conta ormai?

ma pur conta degli altri, e finisce col dir di :

Che importa oramai contare i colpi?

Eran presto contati sulle dita i suoi amici:

Alcuni furono giustiziati, altri si levarono la vita da stessi, fra i quali specialmente si contò il sopr'accennato Viniciano o Minuciano.

Insomma sempre sono contate l'entrate del principe a ragione di monete minute o d'immaginarie, che torna lo stesso.

e tristo quel paese ove si contasse San Pietro tra i benestanti;

Anche l'imperatore, una volta riconosciuto dai partiti del circo, poteva contare sopra un governo passabilmente tranquillo.

Ma Spinello non contava di ripigliare il lavoro, più tardi, mai.

ho detto giudice non minotauro, perchè questo almeno, ci contano, fosse mezzo uomo e mezzo belva;

Veramente, non contavo di entrare, questa volta.

omai contava tre cento lance, tre mila fanti svizzeri, ed altrettanti guasconi.

certamente ella conta ritornarvi subito dopo le cerimonie funebri.

È la città della fede per eccellenza, chè oggi vi si contano quarantaquattro chiese che come edificio non offrono nulla di rimarchevole, ma riposano sempre all'ombra di grossi alberi.

Volete permettermi di combatterlo petto a petto, col mio pugnale soltanto, e lui armato di sciabola o spada, come meglio gli aggrada?» La proposta piacque poco a Nullo, su di cui la fedeltà ed il coraggio del bandito già avevano suscitato molta simpatia, e naturalmente contava su di lui, per la sua pratica, nell'arduo viaggio che si doveva proseguire per i monti.

i biglietti avuti da Omobono, dopo averli ben contati, lasciò intatti nel portafogli.

Tutti si è stati giovani, conchiudeva Raimondo, e qualche antica debolezza, com'egli aveva avuto l'onore di dire alla signora Eleonora dopo l'imprudenza di un certo discorso leggero, non doveva assolutamente contare.

La Toscana contava nuovamente quattro repubbliche, Firenze, Pisa, Siena e Lucca, oltre il piccolo principato di Piombino.

D'altronde contava sull'eredità dello zio assassinato, eredità che i parenti promettevano di restituirgli senza ricorrere alla giustizia.

Nei primi anni l'imperatore contò tanto fermamente sull'influenza dei suoi funzionari, che il ministro Billault vietò ai sindaci di comparire personalmente nella votazione comunale.

in cotale modo gli fu la visione rivelata, dicendo di lei come di sopra, figurativamente dell'etadi del mondo si conta.

L'ipocondrico scritto di Raudot sulla decadenza della Francia, che fu una mortificazione per la boria nazionale, contò, non ostante le esagerazioni, numerosi lettori.

Ben potete contare, una per giorno, quante morte vi sian donne e donzelle. Ma se pietade in voi truova soggiorno, se non sete d'Amor tutto ribelle, siate contento esser tra questi eletto, che van per far fruttuoso effetto. 

«La storia non conta ancor quarant'anni di vita».

Andava Brandimarte e il conte Orlando Per ritrovare Angelica al girone, come io vi contava alora quando Lasciò Ranaldo Astolfo con Dudone;

Egli non contava affatto le pulsazioni dell'arteria, ma provava una strana dolcezza nel toccare quel polso accelerato e fioco, nel guardare quella miserrima fanciulla, che aveva il n

se ne contano quattordici da ogni lato, ed ogni colonna, formata di tre pezzi di pietra o di marmo, ha quaranta piedi d'altezza.

con mano tremante lo aperse; guardò i biglietti, li contò rapidamente;

e si contano infine annualmente 100 mila pellagrosi, che si nutrirono di mais guasto.

Altrimenti con quella Camilla e la sua smodata devozione, non avrei potuto davvero contare sull'appoggio del Trastevere.

Valancourt però non l'aveva dimenticato, e contava poco sopra l'eredità della propria zia, che non aveva neppure parlato di lei nel suo primo colloquio colla Cheron;

Si conta altresì che una donna caduta in letargo da cinque giorni si risvegliò al suono della musica.

In un libro ciò che conta soprattutto sono due cose:

Voglio chiedervi non disponiate di me senza consultarmi, e non diversamente di quanto contava fare nostro padre.

Si mise a contare i denari macchinalmente per aiutare nell'opera sua il padre, il quale ad ogni mucchietto di monete che metteva in disparte per dar poi al medichino, mandava un sospiro che pareva un gemito.

Questa rende possibile il contare esattamente i globuli:

Politicamente, ei non contava nulla.

In vece di qualche rozzo villaggio raramente sparso fra boschi e le paludi, la Germania conta presentemente duemila trecento città murate:

Mascagni oggi non conta pressochè più che per la sua Cavalleria e ciò è triste, pe

I distretti di Tarcento e Cividale che vengono subito dopo, contano anch'essi rispettivamente 1009 e 905 famiglie parlanti abitualmente lo sloveno.

Dispregiare medesimi è per biasimevole, perocchè all'amico dee l'uomo lo suo difetto contare segretamente;

Letto in pubblico e per la vastità del tema brevissimo, (avevo i minuti severamente contati dalla Commissione) questo discorso nell'animo mio era già destinato a rimanere per sempre nell'oscurità in mezzo agli altri miei fatti in «occasioni» consimili.

Egli dichiarava con non affettata sincerità, che il suo più stimato tesoro era nei cuori del suo popolo, e che qualunque volta la dignità del trono o il pericolo dello Stato esigesse qualche straordinario sussidio, egli poteva sicuramente contare sulla loro gratitudine e liberalità.

poscia i Romani, sotto ai quali contava sin quarantadue città, di cui sole dieci ora sussistono.

Ma qui io aveva contato soverchiamente sul mio potere.

* * * * * Della flora del lato nord delle Alpi Marittime non esiste, a quanto sappiamo, un catalogo, essendosi perduta la Flora limonese di G. VIALE, che contava 1500 specie.

Odda, che contava unicamente sull'opposizione della ragazza, si sentì scoraggiata quando la vide comparire in sala con un'abbigliatura che in casa non portava mai, e mettersi al pianoforte ad esercitarsi in un terribile pezzo, che avrebbe messi in fuga tutti i partiti della terra, se la bella figura di Valeria non avesse distratta la loro attenzione da quel supplizio acustico.

Perchè da Asa sino a Cristo si contano ventitre generazioni secondo Matteo;

«Circa altrettante quante voi ne avete scrupolosamente contate.

la famiglia ignora che per ottenere la integrazione occorre unione e continuità di forze, non esclusa, ma anzi contata, come potentissima, quella che dovrebbero arrecare volenterosi e solleciti i genitori.

Guardò trepidando in esso, e con lieta sorpresa vi trovò appunto i cinquanta franchi che parevano apposta contati.

I giorni del dispotismo sacerdotale sono già inesorabilmente contati.

Gli eserciti erano vicini a contare tante migliaja di soldati, quante erano in addietro le centinaja;

«Circa altrettante quante voi ne avete scrupolosamente contate.

E la Savina dopo aver allegramente contato quel che fece, quel che disse, quel che intese fuori per la giornata, piglia la rocca, e sbattendo il pennecchio del lino Su via (dice) facciamola finita;

Liutprando, persona che si dilettava forte di tagliare i panni addosso agli altri, e di rallegrare i suoi lettori con delle galanti, ma forse non sempre vere avventure, ne conta qui una alquanto oscena, e le fa i ricci colla sua piacevole eloquenza.

Che i processi su cui si appoggia contano giusto altrettanto quanto la sua scienza talmudica, e la sua critica, perocchè nessun uomo di senno presta fede ai processi nei quali, come ebbe a dire il poeta:

e si contano infine annualmente 100 mila pellagrosi, che si nutrirono di mais guasto.

Aniano, che ansiosamente contava i giorni e le ore, mandò un fedel messaggiero ad osservar dalle mura l'aspetto della distante campagna.

si che tornando alcuna volta il detto Ulisse di Grecia con sua compagnia nella detta montagna pervenne, nella quale molta di sua gente così abbeverata rimase, di che egli essendosi guardato ed essendone istato da lei più volte richiesto, finalmente con alquanti compagni da lei partendosi, così cercando il mare e la terra con loro procedette, come nel presente testo apertamente si conta.

Avea da ciascun lato uno arboscello Quel fonte che era in mezo alla verdura, E facea da se stesso un fiumicello De una acqua troppo cristallina e pura; Tra' fiori andava il fiume, e proprio è quello Di cui contava aponto la scrittura, Che la imagine al capo avea d'intorno;

La patria di Cicerone e di Mario conta attualmente 17,000 abitanti.

'O marito l' addommannavo:«Pecchè li metti 'sto brutto nome?»E essa li contavo 'o fatto, e li dicivo, ca quanno era cchiù grossa, sse l' avev'a piglià' l'Uorco.

infine Cividale contava complessivamente 2903 ab.

Il giovedì appunto, agosto 1174, principiò il mese di moharrem e l’anno 570 secondo il conto astronomico dell’egira, che muove dal mezzodì del 15 luglio 622, anzichè dal 16 come lo si conta più comunemente, comprendendovi la notte che precede.

ma bisognerebbe aver tempo, e disgraziatamente i giorni della mia licenza sono contati.

e d'Artagnan, nei suoi progetti d'intrighi futuri, deciso come egli era di farsi dei tre suoi compagni altrettanti istrumenti della sua fortuna, d'Artagnan non era dispiacente di raccogliere nelle sue mani le fila invisibili coll'aiuto delle quali contava di guidarli.

(49) Trovo in una recente storia di Como, che in quella sola diocesi, si poteva in un anno acquistare 1.975.405 anni d'indulgenza plenaria, non contando quelle riservate alle confraternite del rosario, del suffragio, del sacramento, eccetera.

Ei vi conta novanta sette Vescovi.

«Mi si scrive da Roma che il Papa, spaventato dai Cardinali, protesta di non aver mai detto che egli aveva forze bastevoli per mantener l'ordine, che egli conta esclusivamente sulla Provvidenza».

Donna Remigia conta evidentemente sopra Sua Eccellenza D'Entracques, ministro della Guerra;

(L’articolo =el= e i vocaboli =abu= e =ibn= non contano nell’ordine alfabetico, fuorchè nei capoversi.

e tra una tazza e l'altra accarezzammo il codino e la testina rasata d'un bel bambino di quattr'anni, ultimo fratello di Maometto, il quale contava furtivamente le dita delle nostre mani per assicurarsi ch'eran cinque come quelle di tutti i maomettani.

generalmente se ne contano tre;

Chi vôle odir l'istoria seguitare, Ne l'altro canto lo farò contento, E se gran cose ho contato giamai, Seguendo le dirò maggiore assai.

Imperocchè, non vanno neppure contati i ripeschi da dozzina, i capricci, le effimere ebbrezze che gli uomini seri ammettono a guisa di svago dalle cure più gravi, o di abitudine senza conseguenza, e che meritano il nome di amore come la stretta di mano e il darsi del tu meritano il nome di amicizia, in questo commercio quotidiano di graziose menzogne, che è la nostra vita cittadina.

Renato il maggiore contava all'incirca diciott'anni.

Ricorda che io conto inesorabilmente sopra le Impressioni di viaggio che tu hai promesso di scrivere.

intelligente, coraggioso, feroce, cupido, senza amore, quasi senza odio, egli era, giacchè d'ora innanzi non conta più, uno sciocco presuntuoso con poca moralità e scarso giudizio;

Inutilmente Antonio le aveva contato tutta la storia;

Ogni giocatore contava involontariamente le divisioni sessagesimali, che ferivano il suo orecchio.

Resta ancora accertato, che laddove in addietro si contava per grazia grande il conseguire la cittadinanza di Roma, questo imperadore con suo decreto la diede a tutte le città del romano imperio:

Adesso, non appena la campanella il segno del riposo, balza a scatto dal posto suo, non siede nei garruli crocchi ove le altre si aggruppano a far le comarelle, a contare lungamente le vicende proprie e le altrui, i semplici casi, le semplici riflessioni, e a saporar quel po' di pietanza che mandò loro la madre, condita dalla gioja e dall'appetito.

Per alcune settimane fu come un'orgia di endecasillabi mal contati in quel cervellino di poeta.

Don Giorgio contava meccanicamente quelli che aspettavano.

Cicerone tanto per nominare qualcuno d’universal conoscenza che non era tra i più facoltosi, da patrizia famiglia nato, s’era appagato di una sua velleità e contava nientemeno che ventiquattro ville di sua proprietà, quantunque invero non prediligesse che le sue case di Tusculo e di Pompei;

Dalla tasca della gonna la donna cavò, ad uno ad uno, i cinque soldi e li depose, dopo averli novellamente contati, sovra un tavolino, a cui si appoggiava, sempre un po' ansimante, la colossale padrona della locanda.

Le stele de lo celo   ni la rena de mare Ne le fior de li arbori   no porav'om contare;

E perchè semplicemente la froda si può usare sanza mezzo e come mezzo di fidanza, nel secondo quella sanza mezzo di fidanza per men grave diviso in dieci si pone si come per dieci modi operando si consenta, però che solamente il naturale Amore ch'è tra uomo e uomo divide, le cui distinzioni nelle infrascritte lor chiose ordinatamente si contano.

Fra le Città, ch'essi rovinarono, si conta particolarmente Genova, non ancora fabbricata di marmi:

Perchè se si conta tutt'insieme il numero delle persone del seguito di queste donne e di altre, restano ancora qui quasi 450 uomini e 350 cavalli.

ma vi si contano non pertanto alcuni milioni d'abitanti che vivono nelle tende o baracche, sotto il dominio del Sultano Saaoud, cui essi ubbidiscono ciecamente, e pagano la decima delle loro gregge, e delle loro frutta.

poichè sebbene contasse allora soli trentanove anni, aveva perduto il vigore, era pallido e macilente, e ben mostrava non dovere, come avvenne, protrarre in lungo i suoi giorni: