Inspirassion

Scegli parole eleganti
45 Metafore per  spada

45 Metafore per spada

e so che la sua spada passará allor in un punto duo cuori.

e la spada gli alzò verso l'elmetto, sperandosi tagliarlo infin al petto.

Un dardo, ed una lunga e larga spada erano le principali armi di offesa.

La spada Orlando gli rimesse a canto, l'arme d'Ettorre, e il buon Frontin gli diede; per mostrar del suo amor segno espresso, per saper che dianzi erano d'esso.

e la spada egli ancora avria perduta, se legata alla man non fosse suta.

Questi sorto di nuovo, gli battè la propria spada sul collo, come ad ammonirlo che dovesse sopportar con fermezza i pericoli che avesse incontrati.

Si addormenta la bestia, e fa felice Col suo dormir Rinaldo, che montòe Sopra il gran rospo; e valoroso e franco La spada gli cacciò nell'occhio manco.

»  Quell'atto mise in vista la spada ond'era cinto.

E nei giorni del Re Messia le spade saranno in vanghe converse, le aste in falci mutate, perchè le armi più non impugnerà popolo contro popolo, e l’arte disimpareranno del guerreggiare.

gli danno la breve spada e la refe.

et soleva dire che non si potevano sostentar i padiglioni reali con corde vecchie, e con le sue proprie mani ne ammazzò infiniti, dicendo voler vedere se la sua spada tagliava, e per il computo fatto delli morti di mano sua e di suo ordine ascesero al numero di dodici mille, senza quelli che in così breve tempo che regnò privò degli occhi e scacciò in esilio.

Se questo è dunque il trattamento, che vi si fa, ora che le spade vostre sono alla difesa dell'America necessarie, quale sarà, allorquando la vostra voce sarà spenta, e la forza divisa?

Spezza ogni cosa quella spada fiera, E 'l fianco aperse più de una gran spana.

la mia spada sarà sopra i tuoi figli, sopra il tuo postribolo, sopra le tue meretrici, sopra i tuoi palazzi:

Le spade erano due fioretti che servivano per le mie lezioni di scherma, e ch'egli nella giornata aveva aguzzati.

Pensa che io sono celibe, riprese il colonnello, che la mia spada è tutta la mia fortuna, e che sfidarmi così è mettere Tantalo a sedere davanti ad un banchetto che divorerà.

"La spada di mio padre, la croce di mia madre" è una frase che ora fa sorridere;

Chi l'asta abbassa, e chi tra' fuor la spada;

trovar so la più sicura strada di quella ove mi sia guida la spada.

La spada di Napoleone imperatore in breve ne fece giustizia.

Corre dalla madre, e con in pugno la spada sguainata le impone di svelargli il segreto de' suoi natali.

le migliori spade dell'esercito francese era un'impresa troppo maggiore delle lor forze.

le nostre spade siano la nostra legge».

Se questo non è vero, che questa mia spada non magni piú cuor di principi beva piú sangue di colonelli.

Poi subito recossi in man la spada, E al resto di color cacciossi adosso; Non così secator atterra biada, Quanto essa di color fa il terren rosso;

stabilisce, che la spada della giustizia è nelle mani del magistrato;

con l'altro messa fu la spada in opra.

Palamede, protestandosi a Lodovico gratissimo, rispose che egli non ambiva distinzioni dai principi, poichè la sua spada e il suo braccio erano i soli mezzi a cui affidava la propria gloria;

La precauzione era di prammatica, ma inutile, chè tutte le spade in uso fra la gente di corte e di guerra erano della stessa misura.

Incoraggiavano essi i divoti colla promessa che Cristo, nominato loro re, penserebbe a difenderli, e profetizzavano che quando parrebbe impossibile ogni umano soccorso, quando gl'imperiali avrebbero di già innalzate sulle mura le loro insegne, gli Angeli del Signore scenderebbero in mezzo alla battaglia, e scaccierebbero colle infuocate loro spade i nemici del Signore dalla città che si era data in di lui potere.

«La spada del presidente, ch’era semplicemente, com’egli aveva detto, la spada che portava nella canna, era cinque pollici più corta di quella del suo avversario, e non aveva guardia.

Qui portami la spada ed il cappello dalla mia caverna.

Finchè una spada è in pugno, un grido in gola, E guarda una pupilla, e un'alma è desta, Finchè un palpito al cor, finchè una sola Stilla di sangue ed un respir ne resta, Vil, chi deporre il brando ai prodi indìce, Traditor chi il suäde, empio chi il dice! Così fremeano i prodi.

La spada di Damocle 1 50 64 Un ricatto;

E le spade stringea d'aspre ritorte, E cancellava con l'orme divine

già la spada di Ferruccio ruota sul capo dei tiranni:

La lancia, la picca, la spada e l'arco non sono nella loro semplicità capaci di grandi perfezionamenti, tanto che restano presso i moderni poco diversi da quel che erano presso gli antichi;

Questo primo prosperoso successo dell'armi sue mosse le circonvicine città a spedirgli dei deputati, con esibirgli la lor sommessione e provvisione di viveri, di maniera che, senza più sfoderar la spada, egli arrivò a Milano, dove entrò fra i viva di tutto quel popolo.

Ora, la spada è di nuovo snudata, e in quegli animi generosi non può capire che un sol pensiero:

«la sua spada è spada, ma la reprimenda è il demonio, e passa di di Arno, e non si rimane mai finchè non rompa il sonno a qualche creatura, pure io vo' fare la serenata.

Spada taienta tamen, filoque tacata sotilo, stat super illius testam, casumque menazzat.

non ritenne che la spada, sia perchè fosse di buona tempera, sia che ricevuta l'avesse da un parente rispettato.

Non gli aveva portato che un colpo, ma come lo aveva prevenuto, questo colpo era stato mortale, la spada gli traversò il cuore.

Figuravano finalmente, secondo varii racconti, tra le insegne dell'impero, la famosa spada Durendal, che l'arcangelo Michele aveva recato a Carlo Magno dal cielo, e che da Carlo Magno fu poi donata ad Orlando, la spada di Attila, che un tempo era stata di Marte, e la spada di Costantino.

la spada dell'imperatore Lottario II, le scomuniche d'Innocenzo, le squadre di Pisa, lo zelo di S. Bernardo, alla perdizione del masnadiero della Sicilia si collegarono;