Inspirassion

Scegli parole eleganti
165 frasi di esempio con  abbassare il capo

165 frasi di esempio con abbassare il capo

La signorina Fannypensò ad un tratto, e istintivamente chiuse gli occhi, abbassò il capo, sprofondò sulla seggiola.

pure si trattenne finchè, riassunta una mesta tranquillità, abbassò il capo, stese la mano verso Giacomo, e favellò pacata:

Era allora che, levatasi, nella penombra, in preda a un delirante bisogno di soccorso, ella andava a buttarsi innanzi alla sacra immagine, prostrandosi sul gradino dell'inginocchiatoio, abbassando il capo sul duro legno di quercia, dicendo rapidamente le preghiere, per non pensare, per non sentire, pregando, pregando, pregando, con un fervore di anima disperata, restando , attaccata a quel legno, come se fosse quello della sua salvazione.

Ma ella, dolcemente, non rispose alle allusioni che con un cenno di umiltà, abbassando il capo:

Ah tu sei crudele!esclamava lei, abbassando il capo per nascondere il suo pallore.

Egli abbassava il capo, soffocando le parole che gli sgorgavano dalle labbra, interdicendosi persino di carezzare più le fredde dita della fanciulla, non volendo udire il profumo di gelsomino, che veniva da lei, di quell'unico gelsomino che ella aveva raccolto sul balcone e messo in petto, non volendo cedere alla voce di tenerezza infinita che emanava da lei e da tutte le umane cose, intorno.

La figliastra (abbassando il capo, con profonda voce, dopo una pausa di raccoglimento).

Era certamente trapassata un'ora ch'ei stava in questa posizione, quando, abbassato il capo, si mise a riguardare fissamente il teschio.

Quando egli si fermava, col pensiero, con la fantasia, su questo minuto profondo e intenso, egli abbassava il capo e impallidiva mortalmente.

Grazie alla Vostra Signoria illustrissima; ed abbassava il capo e ripetea: Tutto quel ch'è in piacer vostro, illustrissima.

abbassare il capo e tacere!

Così, così forse avranno parlato, un , que' tali, al cui nome bisogna adesso cavare il cappello e abbassare il capo.

il quale, a ogni parola di lei, abbassava il capo;

Pannini abbassò il capo e mormorò con accento pieno di terrore:

e il prete abbassando il capo di traverso per timore d'essere riconosciuto, con la voce cambiata al solito, e ora anche un po' arrocchita dalla rabbia, gli ordinò che s'alzasse.

Però inutilmente, poichè lei abbassava il capo, e faceva finta di non sentire.

...» Ad ognuna di quelle frasi roventi del giovane, la signorina di Charmory aveva un poco abbassato il capo, cogli occhi fissi in un punto, come ammaliata da una qualche visione che ella sola poteva mirare:

Il gesuita abbassò il capo, astenendosi dal rispondere.

Io non le vedreidisse Sanseverino, abbassando il capo.

Allora il conte si fece appresso a Loreta ed abbassando il capo verso di lei quasi a sfiorarle la spalla col suo viso:

Nicla, non torturarmi!esclamò Bruno, abbassando il capo.

Pierino intanto abbassava il capo, perchè il Direttore non gli vedesse gli occhi pieni di lacrime.

Nora era in teatro, e all'uscita arrossì ancora di più, ma questa volta, prima di abbassare il capo, guardò il duca alla sfuggita.

Aveva un fremito forte nella voce alterata, e guardò il duca arrossendo, abbassando il capo più timida, fatta vergognosa, ma pure con un'espressione di tenerezza, di abbandono che traspariva anche da quell'angoscia, da quel turbamento da cui pareva presa.

La fanciulla tornò a guardarlo, ad abbassare il capo;

Nora abbassò il capo di più;

Nora diventò triste, abbassò il capo.

Nora, muta, triste aveva abbassato il capo, presa da una grande confusione, da un grande avvilimento.

così cara, ingenua e appassionata quando abbassava il capo vergognosa, quando i suoi occhi diventavano mesti, timorosi, pieni di lacrime.

mormorò abbassando il capo ancor più timida, più titubante.

Cantasirena col petto di una pernice à la belle vue, tenuto in alto, infilato sulla forchetta, abbassò il capo, abbassò la voce....

Quanto vi ha ordinato di domandare il signor Cantasirena per sopprimere questa roba?E abbassò il capo porgendo l'orecchio.

Il Galli abbassò il capo;

Il signor Galli abbassò il capo vivamente.

e abbassò il capo.

Lalla arrossiva e abbassava il capo modestamente, ma poi lasciava intendere allo zio, con un volgere malizioso degli occhi sfavillanti, ch'ella capiva tutto benissimo e che ne rideva.

Venga di sopra, subito!e il portiere, così dicendo, abbassò il capo.

poi aveva abbassato il capo, più fatto atto che il suo pensamento rivelasse, detto motto.

Pare che il dolore e la felicità si purifichino prima di battere alla porta del saggio, e che abbassino il capo prima di entrare in un'anima mediocre».

abbassare il capo e rassegnarsi al destino!

Essa abbassava il capo e taceva, ma si sentiva nella stanza la temperatura della Siberia;

bisognava abbassare il capo davanti il destino e lottare!...

È una vera fatalità!...io esclamai abbassando il capo, e meditai lungamente questo pensiero.

Ogni tanto, senza guardarmi, abbassava il capo e serrava gli angoli delle labbra con un sorriso pieno di femminile ironia.

Abbassato il capo e chiusi gli occhi, ella si raccolse un istante;

Daria abbassò il capo, respinse con un moto violento della mano la mano sempre tesa di Sterpoli e si abbattè piangendo sopra una sedia.

ma non la toccò, e, abbassato il capo, stette silenziosa e imbronciata a raspare con le unghie la terra tra i selci.

Non è che una bambina, lei! Toccò a Silvina questa volta abbassare il capo modestamente.

Prese la rincorsa, abbassando il capo... Nella carrozza una signora gittò un grido e svenne.

Fausto ringraziò mutamente, abbassando il capo.

Questa volta diventò pallido e abbassò il capo senza fiatare.

Se c'è la vostra volontà... E s'era spinto oltre, visto che la ragazza, improvvisamente arrossita, abbassava il capo;

Mi fa la finezza di abbassare il capo, perchè mi perito, e glie la vorrei parlare dentro un orecchio.

qui e abbassava il capo per sottoporlo alla ispezione della moglie ci devo avere laceri... buchi profondi....

e dove un giorno s'incontravano macchie fitte, dentro le quali qualche albero intaccato serviva di guida, e per passarci bisognava abbassare il capo fin sul collo del cavallo, onde non investire nei rami degli alberi inestricabilmente avviticchiati, adesso la vista spaziava sopra una superficie senza confine:

Eppure, ella ti ha baciato!E abbassando il capo poggiò la fronte sul lucido cranio glabro.

Mi pareva che tutto il sangue mi affluisse sul volto, ed abbassavo il capo per nascondere quella debolezza.

soltanto abbassò il capo in atto riverente, facendo il viso di chi si vuol mostrar pronto ad obbedire, e non ha altro timore che di non esser creduto obbediente abbastanza.

perciò fu tirato il laccio a quello già combattuto e condotto fuori, ed aperto il rimessino n'uscì un altro maggiore, d'aspetto feroce, che dallo scuro venendo al sole, aizzato ed infierito cominciò a scorrere a slanci l'arena come è costume di questi animali, finchè, visto il suo antagonista, gli si fermò rimpetto, abbassando il capo, mugghiando, con un palmo di lingua fuor della bocca;

Il povero Ettore si curvò nelle spalle abbassando il capo con un moto istantaneo, come se avesse aspettato che quella torre gli cadesse allora allora sul cranio;

Onde, ritirata placidamente la mano dagli artigli del gentiluomo, abbassò il capo, e rimase immobile, come, al cader del vento, nel forte della burrasca, un albero agitato ricompone naturalmente i suoi rami, e riceve la grandine come il ciel la manda.

poichè i lettori e i critici fissi nell'idea che "color cui vinse l'ira" siano i rei d'ira, chiudono gli occhi e abbassano il capo e recalcitrano.

Mimy pure abbassava il capo, i capelli le piovevano dalla fronte, non vedeva, non udiva più nulla... piangeva!

Mimy si sentì raccapricciare fra quel riso e per disgrazia arrossì abbassando il capo come il condannato sul ceppo:

andamenti e fatti tutti che sommamente dispiacquero a Pippino re di Italia, e l'indussero a muovere guerra ad esso Grimoaldo, per desiderio di fargli abbassare il capo.

Il conte, pallido di umiliazione, non ebbe il coraggio di una risposta, gettò lungi lo zigaro, abbassò il capo.

S'inchinò poscia leggermente verso il conte, il quale abbassò il capo con mossa molto superba.

L'altro abbassò il capo sospirando e soggiunse piano:

Pompeo strinse le labbra, abbassando il capo;

Ma non aveva ancora finito l'esclamazione che la Lilì, alzando con un salto poderoso le zampe posteriori, ritirando le orecchie e abbassando il capo in modo da formare un ripidissimo piano inclinato, lo aveva già fatto scivolare sull'erba con la maggior grazia che si possa immaginare.

Poi abbassò il capo, e, stringendosi al petto lo strumento col trasporto d'un amico che abbraccia l'amicoora, a noi due, esclamò sospirandoil momento è venuto!

fe' gobbe le spalle, abbassando il capo, e coprendosele colle mani disseDio mio, misericordia!E se il robusto laico non l'avesse afferrato sotto l'ascella forse cadeva.

in appresso, senza volerle dar retta, quando sentiva nascer lontano lo strepito del cavallo sul lastrico abbassava il capo, arrossiva, e fattasi alla finestra pareva guardasse tutt'altro, lasciando però cader l'occhio tratto tratto sul cavaliere che passava.

veniva a trovarsi tre passi lontano dal soldato di guardia, il quale appoggiate le due braccia sulla bocca dell'archibugio, di tanto in tanto abbassava il capo sonnecchiando, e scopriva così un palmo di collottola.

Perchè ho avuto paura me lo rifiutassero, dissi io abbassando il capo.

Rispondiamo, abbassando il capo, come il giusto ateniese:

Qui convien abbassare il capo dinanzi al Dio ispiratore ed acciecatore dei capitani e dei re:

io chinai la testa, ponendomi la mano al petto, cui il sultano corrispose abbassando il capo, e mi disse;

Poi abbassò il capo e tacque per un pezzo, e toccato dall'aguzzino disse, oh frate, e continuò a stare per un'ora col capo e col petto abbassati.

... Quella signorina non si muova, quella , dico... Lei che studiava la sua posa, voltandosi da tutti i lati, alzando ed abbassando il capo, squassando i capelli, si confuse un poco;

poi, abbassato il capo in atto di rassegnazione, balbettò:

È vero, rispose il vetturino abbassando il capo.

Il frate abbassò il capo, ed eseguì il comandamento;

Ho questa statura da quarant'anni e non ci si sono ancora avvezzati osservava sorridendo il Rodomiti, mentre si avvicinava con cautela alla vetrina di qualche negozio e abbassava il capo per non urtar nei lampioni.

Emma arrossisce, abbassando il capo.

Allora Claudia abbassò il capo, coprendosi la faccia con le mani, ascoltandosi e riflettendo;

quando sentì una fitta al cuore, mentre abbassava il capo alla dura riflessione che gli venne fatta:

Pien di dolore, ma nel medesimo tempo pieno di beatitudine, egli alzò in alto lo sguardo, quindi abbassò il capo e tacque, stringendo più forte le mani al petto.

Tutti ammutolirono, e Giovanni tornò a sedersi, abbassò il capo e si tirò il cappello sugli occhi;

«... entrò nel ponte Fabricio, dove stremato di forze si appoggiò a un'erma quadrifronte, e abbassato il capo ignudo e canuto rimase a guardare il Tevere giallo e melmoso.

E dopo una breve pausa, abbassando il capo e la voce, soggiunse:

, rispose Guido, abbassando il capo vergognoso.

Il cavalier Paparigopulos, dal suo sedile, continua a inviare inchini gratulatorî al D'Orea, alzando e abbassando il capo, aprendo e stringendo le labbra, mentre il marchese Pio, svegliatosi allora, gli la mano esclamando:

domandò Furio abbassando il capo.

incrociò le mani, abbassò il capo e si mise a pregare silenziosamente.

Ciò detto egli si mise una mano sul petto, e abbassò il capo in segno di saluto verso la donna, che, vedendolo, aveva già sollevato il velo abbastanza per lasciar scorgere un viso d'adolescente.

Attese qualche secondo e visto che l'amichevole richiamo non serviva a distogliere Popolini dalle sue profonde elucubrazioni, abbassò il capo, quasi a riordinar le idee, ed esclamò con voce profonda:

Qui Valente fece un sospiro lungo, e la signora Chiarina abbassò il capo sul petto.

In queste semplici parole ci era tanto peso di rimprovero, che il signor Orazio abbassò il capo, senza potere formare una parola, ed anche Betta se ne stava alquanto sopra di , ma subito dopo, come chi razzola da un balzo si attacca ad ogni tignamica, ella insistendo soggiunse:

milionario, rispose il giovine arrossendo e abbassando il capo.