Inspirassion

Scegli parole eleganti
16448 frasi di esempio con  alcun

16448 frasi di esempio con alcun

Più non rimaneva alcun popolo libero alleato della repubblica;

più non sapeva resistere ad alcun nemico;

i satelliti dei congiurati, separati da loro, e senza avere ricevuto alcun ordine, non poterono soccorrerli.

In mezzo a tanta desolazione della Cristianità nell'Oriente, lo spirito si riposa alcun tempo per la nobile resistenza di Giorgio Castriotto, detto Scanderbeg, ossia il Bey Alessandro.

Quando non vedendo alcuna fondata speranza, alcun progetto determinato, io vi rimandavo colmi di tristezza alle vostre case, credeste senza dubbio che avessi dimenticata la mia patria, il mio onore, la nostra libertà;

Gabriello Trevisani, ambasciatore veneto, spalleggiò le sue istanze, onde Scanderbeg, ritenuto alcun tempo da' suoi scrupoli, cedette all'ultimo alle istanze del capo della religione.

Questi avendo ancora cercato di ristabilire la pace, Scanderbeg gli rispose il 26 maggio del 1463, ch'egli non si ridurrebbe ad alcun trattato, se Maometto non rinunciava preliminarmente al culto del suo falso profeta.

egli vi entrò in luglio del 1469 con venti mila cavalli, prima che fosse stato fatto alcun apparecchio di difesa:

E non sapremmo nemmanco far conghietture sul modo di correggerle, non dandoci alcun lume il C. R. 2.

Spente le speranze dell'Austria nei campi di Rivoli, si ravvivavano alcun poco, ma per breve tempo, nelle regioni vicine a Mantova.

Se si considerano poi le scritture in numero quasi infinito, che ogni giorno si pubblicavano nei paesi conquistati contro il papa e contro le romane cose, non si potrà in alcun modo dubitare dei pensieri sinistri, che il generale repubblicano nutriva contro Roma.

che ne seguitava, non essere in alcun modo il Piemonte partecipe di quanto accadesse negli stati monarcali d'Italia, ed essere del tutto assurdo, ch'ei partecipasse nelle cose del Nord;

non volere il re fare alcun male a coloro, che avevano voluto, e tuttavia volevano fargliene, ma dover assicurare la tranquillità del regno, la conservazione del suo governo;

La mattina del cinque molto per tempo uscivano i sollevati in numero circa di mille, e passando vicino a Tortona, senza che i Francesi, che presidiavano la piazza, facessero alcun motivo per impedirgli, marciavano alla volta di Alessandria, e già comparivano alla Spinetta alle ore cinque e mezzo della mattina.

Dalle precedenti narrazioni si raccoglie, che le cose tra l'ambasciatore di Francia, ed il governo del Piemonte erano giunte al punto estremo, alcun termine di concordia si vedeva possibile.

Tal era la condizione del governo Napolitano che odiato dagli aristocrati, biasimato dai democrati, oppresso dai Francesi, non aveva modo di riputazione di forza per operare, non che il bene della repubblica, alcun bene che fosse.

A questo modo, non ostante la gloriosa vittoria di Championnet, da Napoli in fuori, e da alcune rare terre nelle provincie, in cui i repubblicani si difendevano piuttosto con valore smisurato, che con isperanza di vincere, tutto il paese si era commosso a favore dal re, quantunque i modi, che si usavano, non fossero degni del re, di alcun altro governo che sia al mondo.

; chè parla Dio, che di madonna intende: "Diletti miei, or sofferite in pace, che vostra speme sia quanto mi piace , dov'è alcun che perder lei s'attende, e che dirà ne lo inferno a' malnati: Io vidi la speranza dei beati.

E "questa gentilissima salute salutava" lui non raramente, e andava spesso "per via" (19 c. 1, 32), e trovava alcuna volta "alcun che degno era di veder lei" (ib.

"però che soprastare a le passioni e atti di tanta gioventudine pare alcun parlare fabuloso, mi partirò da esse".

Dante non mostra che in Guido vedesse allora alcun difetto;

dunque dice che un tempo la mirò; e nel sonetto infatti non a divedere alcun dubbio, mentre nella prosa esprime che per vero Guido non la mirava più.

30, 109) Non pur per ovra delle rote magne, che drizzan ciascun seme ad alcun fine, secondo che le stelle son compagne;

Che a farlo incamminare per la nuova via fosse stato di alcun momento la venuta, in Fiorenza, di Carlo Martello, mi par probabile.

Non volli prendere alcun riposo fin qui.

Egli è impossibile imaginare alcun che di più miserabile, di più screpolato, di più stomachevole di questa dimora e di questi individui.

Mi dica, proseguì egli, mi dica che nel suo cuore ella sente qualche cosa per me, che nel lasciarmi prova alcun dolore.

L’ammiraglio in questo mentre girava l’isola intorno intorno, recando sulla flotta il cardinal Gherardo, senza fare alcun frutto con le arti;

e la fortuna delle armi, che aveagli fatto fuggir di mano Arrigo d’Incisa, non l’aiutò in alcun luogo delle costiere di mezzogiorno e ponente, munite egregiamente da nostri;

Certo egli è che parecchi Siciliani sotto Pietro, Giacomo e Federigo d’Aragona, or a ragione or a torto, furon puniti, o uscirono come ribelli, e ben potè avvenire che alcun d’essi o de loro figliuoli restassero fuori di Sicilia anche dopo la pace;

imperocchè se si vuole por mente alla grandezza del suo Imperio, posson ancora gli Assiri in alcun modo vantarsi del loro per Nino acquistato;

In quanto alle persone, essi non dipendevano da alcun Re, o Monarca:

siccome non vollero dipendere da alcun Magistrato per diritto di signoria, per cui potessero essere chiamati sudditi, ch'è quel, che chiamavano Jus libertatis, il qual era uno de' diritti e privilegi de' cittadini romani.

tampoco vollero astringersi affatto alla potenza pubblica de' Magistrati, avendole tolto la facoltà di condannare a morte, e di far battere alcun cittadino romano.

Di tal condizione ne fu per molto tempo la nostra città di Napoli, furon i Tarentini, i Locresi, i Reggioni, alcun tempo i Lucerini, i Capuani, ed alcun altre delle città greche, le quali eran in Italia, che tali furono, e Napoli, e Taranto, e Locri, e Reggio, le quali per molto tempo non solo nelle leggi e ne' costumi e negli abiti non s'allontanarono da' Greci, onde ebbero la lor origine, ma tampoco nella lingua.

Di tal condizione ne fu per molto tempo la nostra città di Napoli, furon i Tarentini, i Locresi, i Reggioni, alcun tempo i Lucerini, i Capuani, ed alcun altre delle città greche, le quali eran in Italia, che tali furono, e Napoli, e Taranto, e Locri, e Reggio, le quali per molto tempo non solo nelle leggi e ne' costumi e negli abiti non s'allontanarono da' Greci, onde ebbero la lor origine, ma tampoco nella lingua.

È egli cosa nuova avere i Romani in varj modi fatto dono della libertà a molti popoli, ed a molte città, e singolarmente alle greche dopo averne fatto acquisto, e talora d'avernele private in pena d'alcun lor fallo?

Cesare ben alcun tempo ebbe a sdegno i Napoletani, come scrisse Cicerone[102];

e che d'alcun segnalato privilegio avesse lor fatto nobil dono, può esserne manifesto argomento, ch'essi in onor suo dedicaron e celebrarono un nobil giuoco d'Atleti, in cui egli stesso bramò d'esser presente[104].

siccome quella, che non soggetta a' Principi gentili, ad alcun altro lor Magistrato, non permise quel macello in sua casa.

Marchino il falso si guardava intorno, E, come non avesse alcun veduto, Forte diceva:

Uscinne un mostro contrafatto e oscuro, Tanto che alcun non li ardisce a guardare:

Alcun se scanna, alcun vien impiccato;

Ma se alcun più superbo, per sua boria, Volesse a forza il ponte esser passato, Serìa impossibil lui acquistar vittoria, Ché sempre alcun barone appregïato Tien quella dama fuora d'intelletto, Per far vendetta d'ogni suo dispetto.

Ma se alcun più superbo, per sua boria, Volesse a forza il ponte esser passato, Serìa impossibil lui acquistar vittoria, Ché sempre alcun barone appregïato Tien quella dama fuora d'intelletto, Per far vendetta d'ogni suo dispetto.

Non cognoscon l'un l'altro, e insieme vano, sapria dire alcun quel che lui sia, se egli è saracino, o cristïano:

Ma con gran furia e senza alcun riguardo Un grandissimo colpo a due man mena;

Dolce bevanda e felice liquore, Che puote alcun della sua mente trare! Or sciolto è Brandimarte dello amore Che in tanta doglia lo facea penare.

racontar tutti costoro, vo' che alcun stendardo vi remagna, Che nol cognoschi e nol possi contare, Se in altre parte forse hai arrivare.

La prima zuffa fu del re Varano, Che senza alcun romor sua schiera guida.

Ma non bisogna già star troppo a bada, Ché li inimici entro alle tende sono; Vanno e Tartari al taglio de la spada, trovan delli Ermeni alcun perdono; Per boschi e per campagna, e fuor di strada Fugge tutta la gente in abandono.

L'un l'altro in fronte a l'elmo se è percosso, Con quelle lancie grosse e smisurate, alcun per questo se è de l'arcion mosso;

Come osati ad alcun mostrar la faccia?

" Quando Prasildo intende la speranza Esserli data di cotanto amore, De ardire e di desio se stesso avanza, Promette il tutto senza alcun timore.

ad alcun se chiude quella porta, Anci vi è sempre chi de entrar conforta.

"Sopra a ogni altro dolore al cor mi dole Che del mio dispiacer tanto ti grava, Perché aver non potrebi alcun dispetto Che a me gravasse, essendo a te diletto.

S'io fossi stata in alcun tempo mia, Avendomi tu amata, come hai, Avrei commessa gran discortesia A non averte amato pur assai;

Io non volevo alcun tuo dispiacere, lo volsi giamai, il voglio adesso;

Or chi più presto può, gioca de mano, indugia vi si pone, o alcun riposo.

Ma la donzella non dormì nïente, Perché stava sospesa, imaginando Che questo cavallier tanto valente Non fosse al tutto crudo de core, Che non pigliasse alcun piacer de amore.

Vero è che alcun di lor non l'ha ferito, Perché è fatato il cavalliero ardito.

Turpin, che mai non mente in alcun loco, Dice che penne uscirno a poco a poco.

Quando nel campo me vedriti armato, So ben che non voriti per nïente, serà alcun di voi tanto sicuro, Che esca tre passi fuor longe dal muro.

Stavasi 'l conte quieto e vergognoso, Mentre la dama intorno il maneggiava; E benché fosse di questo gioioso, Crescere in alcun loco non mostrava. Intra nel fine in quel bagno odoroso, E dal collo in giù tutto lavava, E poi che asciutto fu, con gran diletto Per poco spazio se colca nel letto.

E che non abbi al mondo alcun riguardo, Ma ch'io veda di te l'ultima prova, Perch'io starò a veder se sei gagliardo, creder che d'adosso occhio te mova, Sin che a terra non vada ogni stendardo De la gente che in campo se ritrova;

"Ahi vita umana, trista e dolorosa, Nella qual mai diletto alcun non dura! come a la giornata luminosa Vien drieto incontinente notte oscura;

Lui sa del lusingare ogni tristizia, E più che alcun demonio egli è cattivo;

Era ancora la notte molto oscura, in alcun lato si mostrava il giorno, Quando Ranaldo, ch'è senza paura, Monta a destriero e pone a bocca il corno.

Ciascuno alle percosse era più saldo, alcun vantaggio vi se iudicava;

Se alcun v'è ancora a cui piaccia l'impresa, Venga a staccarlo e prenda sua diffesa.

E benché al cominciar paresser tardi, Come io ve dimostrai nel dir davante, Ciò fu che di persona gagliardi E di cor fu ciascun tanto arrogante, Che ragionando si stavano adaggio, Mostrando non curar alcun vantaggio.

Or te diffendi, s'hai cotanto orgoglio, Ché averti alcun riguardo più non voglio.

Io vo' teco azzuffarme al giorno chiaro, Perché tu vedi il tuo dolor palese, E che prender non possi alcun riparo, fuggirti da me, far diffese.

Però non vôl ch'egli abbia alcun vantaggio.

Non fu piegato alcun di loro un dito, A benché delle lancie smisurate Ciascun troncone insino al celo è gito.

Io non potrebbi mai già comportare, Che 'l suo destrier patisse alcun disaggio, A benché lui mi venne assedïare, E femmi oltra al dover cotanto oltraggio.

Lei nacque meco in una regïone, E fo per sua beltade tanto altiera, Che mai non fo mirato alcun pavone Che avesse più superbia nella coda, Quando la sparge al sole ed ha chi 'l loda.

se alcun modo o forma se ritrova, Ch'io possa contentar questo disire, Io sono apparecchiata a tutte l'ore, Pur che si servi insieme il nostro onore.

Non ritrova nel mondo alcun destriero, Ma sempre lui cavalca uno elefante.

Marsilio re di Spagna, il tuo parente, Avrà questa tua impresa molto a caro, E teco ne verrà con la sua gente, avrà Cristianitate alcun riparo.

dolente! Con le mie mane io mi darò la morte, S'io non ritrovo alcun che mi conforte.

Chiarïone ogni giorno era al zambello Con gli altri che la istoria vi divisa; La regina cacciava or questo or quello, Ma non la aspetta alcun per nulla guisa;

Onde io te acerto e affermo in iuramento, Che non se ritrova alcun Rugiero;

Se egli è alcun dio nel cel, ch'io nol so certo, stassi ad alto, e di qua giù non cura:

Dunque senza Rugier convien passare, E tutti sosterriti estremi guai, alcun ritornarà di qua dal mare;

E nel consiglio fa promissïone, Se alcun si trova che sia tanto ardito Che a quella figlia del re Galafrone Vada a levar l'annel che porta in dito, Re lo farà di molte regïone, E ricco di tesor troppo infinito.

Per questo suo cridare alcun non resta, A furia tutti quanti se ne vano;

Ciascun lacrimava, apena esser campato alcun se crede.

Questa teneva una catena al braccio, Che nascosa venìa tra l'erba e' fiori, E facea intorno a quella fonte un laccio, Acciò, se alcun, tirato da li odori, Intrasse alla fontana dentro al spaccio, Fosse pigliato con gravi dolori;

Dentro a Biserta gionse ad Agramante, Quale adirato stava in gran pensiero, Ché de le gente che ha adunate tante Non vôl passare alcun senza Rugiero;

Non sa che fare alcun, che se dire:

Facea Agramante prove a meraviglia, E benché sia da molti accompagnato, Alcun già di prodezza nol simiglia.

Ora la gente a lui fugge davante, se ritrova alcun che se conforte Di star con seco voluntieri a faccia, Ma come capre avante ogniom se caccia.

Alcun già non cognosce il paladino:

Di taglio di ponta alcun non mena:

Merlino, lasciata la Bretagna e il re Artù se ne andò a stare per alcun tempo nella foresta di Romania, en la forest de Romenie.

Ben più giova osservare come nella favola sieno due parti distinte, l'una intercalata nell'altra, le quali non hanno necessaria connessione fra loro, ma possono agevolmente separarsi, e furono senz'alcun dubbio separate in principio:

L'opinione di coloro che credono Costantino non mirasse ad altro che a farsi della Chiesa un'utile ancella, pecca, senz'alcun dubbio, di esagerazione;

La prossimità della chiesa costruita da Costantino fu causa, senz'alcun dubbio, che alla statua si desse quel nome, e in grazia del nome essa, sola di tutte le statue equestri di Roma, giunse intera, o quasi, insino a noi.

Questa leggenda nacque senz'alcun dubbio in Oriente, e l'intendimento suo principale è la glorificazione di San Basilio, che ha, come s'è veduto, non piccola parte nel miracolo.