Inspirassion

Scegli parole eleganti
96 frasi di esempio con  bonaccia

96 frasi di esempio con bonaccia

Omai più non ti temo!, come l merlo per poca bonaccia.

Omai più non ti temo!, come l merlo per poca bonaccia.

Omai più non ti temo!, come l merlo per poca bonaccia.

se.it/dire.html) LA MARCHESA COLOMBI TEMPESTA E BONACCIA ROMANZO SENZA EROI MILANO LIBRERIA EDITRICE G. BRIGOLA Corso Vittorio Emanuele, 26 1877 Proprietà letteraria.

TEMPESTA E BONACCIA I +-+ | | | | | | | | | AVV.

Et in tempo di bonaccia la bocca in mare non è più alta di due in tre palmi, & il fiume nella parte di sopra si guazza a cauallo.

«Soffiamo in questa bonaccia!

La campagna era posseduta dalla sorda bonaccia che suole precedere lo scoppio della tempesta.

Nelle lunghe giornate di bonaccia, nelle notti tranquille, o fra lo scatenarsi delle tempeste, egli pensava sempre ad Enrica:

Se a ciò che s'applaudisce che sia fatto si vuol che il fatto poi solo si taccia, non siete ancor spregiudicati affatto, se non vi si può dire in sulla faccia; ma se tra voi si de' tacer quell'atto che commendate, qui vogliam bonaccia, e nelle nostre region vogliamo rider de' parigin quanto bramiamo.

Parlando el cavaliere alla donzella, tornò in quel punto il duca dalla caccia con la sua compagnia chiarita e bella, e smontò dal cavallo con bonaccia.

Quantunque l'animo di Lione fosse fallace peggio del mare in bonaccia pure non mancò chi ebbe cuore per domandargli onde tanta ira contro Francescomaria della Rovere, al quale egli celando la vera, o almeno la più prossima, palesò la causa più remota, ed era:

Nessun vento agitava le acque, e la bonaccia propizia rallegrava la piccola colonia navigante.

Ella aveva negli occhi il silenzio umido e attento delle rade violette e solitarie che i velieri feriti, cacciati dalla tempesta, scoprono per miracolo, le sere di bonaccia, dietro qualche promontorio, lungo coste maledette!

E altronde che è mai l'ira del popolo milanese, che è il più bonaccio del mondo?

Se improvvisa Su lui s'asside la fatal bonaccia, Ne dispera il nocchiero, e gela e trema, Che invan raggiunge coll'ansio desìo Le patrie sponde, i pargoletti figli, E della sposa l'iterato amplesso.

Con questa obbedienzia, riposandosi nella nave, lassatosi guidare al prelato suo, ha navigato nel mare tempestoso di questa vita con grande bonaccia, con mente serena e tranquilitá di cuore, perché l'obbedienzia, con la fede, ne trasse ogni tenebre.

come quando il mar prima ha bonaccia 170 e poi si turba e tutto in ribolle, e l'acque, che son sotto, sopra caccia, p. 193 e pare ogni onda grande quanto un colle, quando la luna solo il fratel mira, e tutto il lume suo a noi ne tolle;

Questa che 'n testa porta due ghirlande, 105 perché a destra ed a sinistra è forte, Magnanimitá è, che ha 'l cor grande, che Fortuna nol flette, se minaccia, lieva in alto con losinghe blande; ma tra la gran tempesta e gran bonaccia 110 conduce la sua barca con salute, e troppa spene o tèma non l'impaccia.

Tutt'altro, bonaccia completarispose Michele senza guardarla.

Egli si era accorto del nostro stato di sventura da uno straccio alzato al picco per mancanza di bandiera, ma era nell'impossibilità di avvicinarsi, per essere il mare bianco dalla bonaccia.

Se n'esce sani, e torna il mare in bonaccia;

Alla quale i patti di Villafranca fecero succedere inaspettata bonaccia;

Maledetta la bonaccia!

Meglio morire sopra uno scoglio che in bonaccia;

Pare ch'io portassi meco da Milano una cert'aria che produsse l'effetto dei venti alisei sul mare in bonaccia.

Gli affari attirarono tutta la mia attenzione, e la nostra vita prese un andare tranquillo ed uniforme come la superficie d'un lago in bonaccia.

Le rive solitarie sul mare infinito, un passeggio sotto gli alberi dei giardini col panorama incantevole che sta dinanzi, una gita in gondola sulla laguna in bonaccia, in un giorno sereno, quando il cielo azzurro si riflette nelle acque tranquille;

Ma poichè il vento cadde, il trabaccolo rimase quasi fermo nella bonaccia;

Ruggier, mentre Agramante ebbe bonaccia, mai non l'abandonò notte giorno;

e ben vi bisognò più che bonaccia;

Or quivi il dolce stile e mansueto in lei si cangia e quella gran bonaccia.

Se teco era in tempesta e teco in guerra, perché non anco in ozio ed in bonaccia?

già mai per bonaccia per verno luogo mutai, muterò in eterno.

E non mettiamo in conto il fatto ordinario della bonaccia, che immobilizzava il legno, lo scirocco contrario alla rotta per Palermo, e i temporali, ai quali si scampava come per miracolo.

Sarebbe a desiderarsi, che per l'ordinamento fondiario nella Libia l'Italia seguisse l'esempio dato dalla Germania nella colonia di Kiautsciu e che «quell'onda di prevenzione, di animadversione e di pauroso sospetto, che fluttua intorno all'opera dello scrittore americano, trovi la sua bonaccia, e molti s'accostino ad osservare più dappresso o senza passione, l'interessante edificio».

Bonaccia! Vento de maestro, trenta coffe de pesce!

Don Ignazio aveva appreso a non fidarsi a cotesta bonaccia, simile al villano di Salerno, il quale rifuggiva commettersi in balía delle chete acque del golfo di Napoli dopo il naufragio dei fichi, però si adoperava dalla lontana di richiamare per via di rumori l'attenzione del mentecatto, e tante ne pensò, e tante ne fece, che per maledetta saetta e' fu mestieri, che il Marchese aprisse gli occhi:

Su la lingua di sabbia lunga come una tiorba il mare in bonaccia faceva la sua fievole melodia.

«Che farci se l'Àrdea in questa bonaccia rimanesse a galla per qualche tempo?

se all'opposto ti coglie la bonaccia, la nave per lunghi mesi dorme sopra l'Oceano che dorme;

Indugiò ben una settimana pei venti contrarj, o per la bonaccia l'armata britannica prima, che potesse uscire dalla cala, ed entrar nell'alto mare.

loro erano avvantaggiati dal maggior numero dei cannoni, e dalla presenza di due navi d'alto bordo, il Valente ed il Monarca, le quali sebbene per la bonaccia non potessero tanto accostarsi, che potessero aver parte nell'aiutar i loro, davan ciò non di meno non poco sospetto al capitano francese, e molto le sue mosse circoscrivevano.

i venti lo sentono e lo mare, che, quando egli fanno la fortuna, ritorna in bonaccia per la sua volontà;

e comanderà al vento e al mare di bonacciare (1314), incontanente sarà bonaccia.

e comanderà al vento e al mare di bonacciare (1314), incontanente sarà bonaccia.

F. R. (1314) La Crusca non registra bonacciare.

La rocca e la città, velata ora dal fumo, che presto era poi dissipato dalla brezza marina, si specchiavano nella tinta cerulea del mare in bonaccia, e talmente piano, che la loro immagine rovesciata si riproduceva tremola, ma intera, nell'acque.

in tempo di bonaccia, la corrente dell'Eussino, potea portare in mezzo alla flotta, quel fuoco formidabile che si conosce sotto nome di fuoco greco;

Cinta adunque di calma e di bonaccia, Delle marine interminabil'onde Lanciasti un guardo sull'azzurra faccia.

Mezzodì, bonaccia.

s. bonaccia.

[90] La bonaccia dal mezzodì alle cinque pomeridiane.

Bonaccia perpetua di quel luogo.

Ma temperando le nostre considerazioni, stiamo ai fatti suoi, e vedremo che giunto a mezza strada poggia sulla destra, ed ordina a tutta l'armata di dar fondo in un luogo chiamato il Secco del Palo, dove non è porto alcuno, ma bonaccia perpetua per ogni stagione, anche nelle grandi tempeste.

si va sicuri di poterlo trovare, et si conosce al fondo et alla bonaccia, senza che l'uomo abbia vista del terreno, con ogni fortuna di mare a salvarsi.

La bonaccia, I, 179.

Tornavano allora alla mente le difficoltà, si pensava allora che se anche resistendo si avrebbe potuto schivare il chiostro, non era da sperarsi il viver lieto del quale allora si gustava una parte, perchè si era in colpa, perchè tutta la bonaccia presente non era assicurata che da un perdono, e il perdono dalla risoluzione di pigliare il velo.

sente il padrone dire che quel cane è bonaccio di natura, la miglior bestia del mondo;

guarda il cane e non gli si avvicina, perchè teme che al menomo atto quel bonaccio non digrigni i denti e non si avventi alla mano che vorrebbe palparlo;

ella fece come "il merlo per poca bonaccia":

Bonaccia anche questa notte! mormorò stizzosamente un pescatore rasentandoci per entrare in una di quelle capanne.

fuori la stessa bonaccia di ieri sera, sotto un cielo scuro e silenzioso.

di gennaio del milleventisei li avviò alla volta di Sicilia, fidandosi in Dio e nella bonaccia.

Via, disse Vieri, il più giovane de' tre, ch'era bonaccio e di que' caratteri che non possono sentir discorrere di guai, via, d'ogni cosa alla fine si vuol far pace, e basta bene che la se ne vadi se voi non la volete in casa....

Per due giorni la flotta del Re rimase immobile per la bonaccia in vista a Beachy-Head.

Questa cieca volgare carità di patria, che i nostri istorici biasman dall’esito, e sol guardando al danno che ne incolse all’armata, non a quello che s’ovviò alla Sicilia, sforzava i capitani a far vela a ventitrè novembre, parendo bonaccia.

Dovrebb'essere il Francesco qui indicato, autore e librajo, che appartenne alla compagnia de' Rozzi col nome di Bonaccio, come leggesi nel libro delle deliberazioni di essa società, nella biblioteca di Siena (v. II 47) dove pure si legge:

el Materiale, el Confuso, el Bonaccio;

restò el Bonaccio».

* * * La bonaccia, tempesta minaccia.

La bonaccia, burasca minaccia.

e io, che fidandomi alla bonaccia di quest'autunno, osava sperare che finalmente fosse guarita?

La sua fronte calva e leggermente corrugata dagli anni era serena, e sotto le folte sopracciglia già quasi affatto canute, gli brillavano sereni due begli occhi azzurri che il tempo non aveva potuto offuscare, e nella cui limpidezza traspariva la dolce tranquillità di un'anima contenta, come la bonaccia del cielo in una bella notte d'autunno.

Però dobbiamo credere che sia giunta alfine l'ora di guardare al contenuto della nave, poichè, per grazia divina, siamo in tempo di bonaccia.

Alli 10 detto, essendo sotto Troia in bonaccia grande, cioè senza vento, vedessimo una galera di Barbaria che veniva alla volta nostra dove erimo in gran paura e ci mettessimo tutti in arme;

Ma poichè il vento cadde, il trabaccolo rimase quasi fermo nella bonaccia;

e finchè venuta un po' di bonaccia, s'imbarcò;

Fin qui aveano goduto una competente bonaccia in Roma i Barberini, quantunque il cardinale Antonio si trovasse spogliato della protezion della Francia, e a don Taddeo suo fratello tolta la dignità di general della Chiesa, e disputata quella di prefetto di Roma.

Tuttochè poca bonaccia godesse il santo padre da innanzi, pure continuò indefesso le applicazioni al governo, e tenne varii concistori, e provò anche consolazione in vedere Cosimo III de Medici,

Ma per procurare questa bonaccia il dominio spagnuolo avea dovuto esaurire il suo tesoro, onde fu ben presto cacciato alla necessità di vendere tutte le giurisdizioni erariali, i dazj del pane, del vino, delle carni, l'imbottato e il diritto dell'impero misto.

Sereno è il celo e il mar tutto in bonaccia, La barca a poco a poco in terra andava.

Sino al castel fu a lor data la caccia, Poi giù callarno quei pagani al mare, Il quale era tornato ora a bonaccia:

Dubito però che un sol bonaccio chiudesse il libro a quell'avviso per non stimarsene degno.

C'ingrasserei a vedere quel bonaccio incappucciato;

e vedendo uscir dalla sua grotta di conchiglie iridescenti la fata Morgana e addensare con la spola arguta del vento sull'ordito della bonaccia la sua trama variopinta, e distendere la meravigliosa tela in cui ondeggiano le città e si moltiplicano le cose, ripeterà il tuo nome, come di mago non ìmpari e non diverso, o Diego Vitrioli.

E così la vita riprendeva il suo corso normale, in completa bonaccia, come il mare dopo una fiera burrasca.

e riposte l'ossa nel luogo loro tornò in bonaccia, e poi non si toccharo mai.

Che essendo il mare in bonaccia, con l’ajuto de’remi avea egli molte volte fatto il giro della mia cassetta, e considerato le mie finestre:

Nelle ore di bonaccia egli si gettava sul ponte vicino a Maddalena e le faceva osservare la sublimità dell'infinito davanti la solitudine, e le spiegava i piaceri della navigazione, la libertà del mare, la superiorità di quei silenzi, sui silenzi della terra, la bellezza di quelle acque azzurre e di quel cielo sereno.

Era grande bonaccia, nell'aria e nell'acqua.

e un fievole fiottìo accompagnava il poppare, un fiottìo lontano che faceva pensare a quello mattutino dei gabbiani sospeso su la bonaccia.

Il sole declina, la bonaccia si fa tutta eguale, senza bava di vento.

Et ha tutte le teste capovolte 345 da ogni lato, e mostran bella faccia alle cataste, e più serrate e folte paion le scheggie, e così te la schiaccia; le poche legne fan cataste molte per questo modo, ma questa bonaccia 350 torna in tristizia del comperatore, et inganna te e lui quel traditore.

l'è questo segno molto piu certo che non è di ventura tempesta, il vedere con gran lascivia scherzare i Delphini sendo il mar tranquillo & bonacciato.

Omai più non ti temo!, come l merlo per poca bonaccia.