Inspirassion

Scegli parole eleganti
[[pattern.intro.replace(',','')]]. Per saperne di più
306 frasi di esempio con  castagno

306 frasi di esempio con castagno

soltanto, i suoi capelli non eran neri, ma castagno-scuro;

Dalle ciglia lunghe e fitte aveva spicco il bianco delle pupille, un bianco perlato e vivido, che faceva parer nero un occhio castagno dai riflessi dorati.

Qui nel mio seggio in legno di castagno Io sono quel che son, i birbi sanno Che sol trecento e trentatre guadagno Lirette magre quanto lungo è l'anno.

Ma alla tradizione popolare, e al sasso che serba, sotto un castagno, le certe impronte dei due, osta la cronologica verità.

poco addobbata e assai in disarnese, ma dalla finestra aperta si godeva di una vista splendida e del susurro del vento tra le foglie di un castagno i cui rami si stendevano davanti.

ci sedemmo sull'erba, a pie' di un castagno.

andai pure a salutare il vecchio castagno al cui piede ci eravamo seduti.

Madama di Linsac aveva un abito color castagno chiaro, un Cachemire, un cappello di velluto nero.

un antico castagno che gli sorgeva da lato, stendendo i numerosi e fronzuti suoi rami, difendeva dalla pioggia e dai raggi solari la soglia di quel casolare presso cui stavano quadrate pietre destinate a sedili.

Durò più d'un'ora a scendere dirottissima l'acqua che, spinta dal vento, batteva contro le imposte, poscia a poco a poco andò diminuendo, sinchè, cessato il vento, altro non s'ascoltò che il gocciolare lento della pioggia dai rami del castagno sulle pietre del tetto.

Gabriele rimaso sotto il vecchio castagno da solo con Rina ardeva di brama dirle alcune parole di saluto;

Quante volte da breve volgere di giorni mentre seduta sotto il vecchio castagno attendeva a femminile lavoro, le rose del suo viso avevano subitaneamente impallidito, l'ago s'era arrestato infitto a mezzo nella tela e i suoi neri occhi parlanti erano rimasti fisi a lungo e immotamente al suolo!

Mentre il castagno è stimato pel prodotto dei suoi frutti, e perciò raramente soccombe al disboscamento, gli altri alberi forestali della zona submontana sono diventati ben rari.

Il castagno forma, sui colli che cingono la pianura, bellissime foreste che non la cedono in maestà alle più belle che si conoscono del genere (nella Corsica e nelle Alpi Graie).

Mi son recato spesso a mangiarne e poi mi sedevo sotto un castagno ai piedi della collina, in mezzo ai mirti ed alle felci cantate da Virgilio, e, fra il profumo della menta e del serpillo, leggevo Orazio o qualche altro libro che avevo recato meco.

In qualunque atteggiamento si mostrasse, da quando versava l'acqua fredda sulla schiena all'ambasciatore a quando ci passava accanto di galoppo, inchiodato sul suo cavallo castagno, presentava sempre una figura bella, elegante ed ardita.

La luce della fiamma faceva parer pallida la faccia dei circostanti, e scintillare le armi, imporporando al contrario le foglie d'un castagno gigantesco, che ombreggiava la grotta, e questa tinta si confondeva gradatamente coll'oscurità del resto della scena.

Andavano in volta grandi reami, e antiche signorie, come foglie di castagno a mezzo decembre, per tutta la Europa, e voleva tenere ferma la Toscana?Cause di rivoluzione queste:

Un lungo e sudicio tavolino, sul quale eran solo distese alcune foglie di castagno;

e d'avere udito, davanti ai capolavori della Tribuna, fior di giudizi da quegli ingenui compaesani del capraio che aveva nome Giotto, del pecoraio che si chiamò il Baccafuni, e del vaccaro che fu Andrea del Castagno.

In Sicilia e precisamente sull'Etna c'è, pretendono, un castagno detto dei cento cavalli per le sue proporzioni colossali di tronco e di frasche.

solo le loro pendici meridionali e cioè dove nell'eocene prevalgono le formazioni marnoso-arenacee, il suolo è tutto ormai si può dire nel dominio del bosco di castagno e del vigneto.

Ha cappello da prima emisferico, poi spianato-depresso, leggermente viscoso, col margine striato, color castagno-fuligineo o terra d'ombra, tutto coperto da piccole verruche bianche, fioccose; lamelle spesse, bianche, libere al gambo; gambo bianco, fibrinoso, da prima pieno, poi cavo, terminante alla base in un bulbo ovato, limitato superiormente da un orlo ottuso formato dalla volva;

Ha cappello da prima emisferico, poi spianato-depresso, di colore grigio-fuligineo o castagno-fuligineo, tutto coperto da verruche irregolari, bianco-grigiastre; lamelle bianche, spesse, aderenti al gambo e decorrenti a filetto sullo stesso;

Ha cappello da prima emisferico, poi guancialiforme, glabro, umido, non viscoso, di colore castagno-chiaro, castagno-nocciola o terra d'ombra;

Ha cappello da prima emisferico, poi guancialiforme, glabro, umido, non viscoso, di colore castagno-chiaro, castagno-nocciola o terra d'ombra;

Ha cappello da emisferico guancialiforme, da giovane tutto grinzoso, poi liscio, di colore castagno carico con fondo quadrello, indi traente al fulvo con macchie giallastre, non viscoso;

Aveva una testa piccola, con una faccia minuta e bianca, tutta macchiata di lentiggini, con certi capelli ispidi, un po' rossi, un po' giallastri, un po' castagno sporco:

Gli stemmi feudali dell'antico signore vedeansi tuttavia scolpiti sulla soffitta e sui fregi di essa, che erano di castagno di Spagna, e dipinti sulle lastre delle finestre, per traverso alle quali il sole levandosi vibrava i raggi contro i lunghi ordini delle assi della scanzia che inarcavansi sotto il peso delle collezioni di codici e di comenti intorno alle leggi;

E un altro soldatino fu anche più cocciuto per un suo bel pizzo castagno.

La temperatura è così mite in quel luogo riparato dai venti aquilonari, che insieme col frassino e col castagno

Qui non si ha a lamentare, come sulle adriatiche lagune, Andrea del Castagno che colpisce Domenico Veneziano per frodargli il segreto della pittura ad olio;

Il vento cacciava zufolando giù pei declivi le foglie di castagno cadute, e gli echi dei monti ripetevano un suono somiglievole al canto dei trapassati.

Ad un tratto si accorge di un alfiere che malamente ferito se ne stava acquattato dietro un castagno;

E il prode Ferruccio, palpitante, bagnato di sangue nemico e de' suoi si appoggia all'asta della lancia sotto il magnifico castagno che sorgeva sopra la piazza della Gavinana.

La donna fuggendo e il vecchio inseguendo scorrono in piano di Doccia, rivedono la fonte dei Gorghi, il rivo delle Catinelle, si accostano a Gavinana, piegando a destra lungo le mura, e finalmente ansanti si fermano nel bosco delle Vergini a piè di un castagno.

E il vecchio le veniva accanto piegando anch'egli i ginocchi e, come lei, le mani e il capo appoggiando al tronco del castagno, senza parlarle, senza consolarla, senza pure toccarla;

Lucantonio gli fece fermare nel bosco delle Vergini, a piè di un castagno, ordinando scavassero colà dove additava.

Rimasto solo, così al buio incise sul tronco del castagno il nome di Annalena sotto quello di Vico, poi si accomodò a sedere con le spalle appoggiate al tronco, le mani conserte e abbandonate nel grembo, le gambe tese, il capo chino sul seno.

Il montanaro a cui il figlioletto aveva dato il danaro del vecchio, cercandolo il giorno appresso, lo rinvenne seduto a piè del castagno;

Ho cercato il castagno che protegge con le sue ombre il sepolcro di quei tre miseri, e non l'ho trovato;

ma se, come assicurano, gli alberi crescono di diametro strato sovrapponendo a strato senza cancellare le incisioni del coperto, è da sperarsi che, abbattendo talvolta qualche castagno del bosco delle Vergini, il bottaio che ne farà caratelli trovi quel tronco consacrato dalla sventura.

spesso mi trovo su i monti in mezzo ai boschi, e colà se mi chiappa la fame do una squassatina ad un castagno, ed egli mi piove di desinare;

Quel giorno ch'egli le porse l'acqua benedetta deve essersi accorto che la sua mano tremava come foglia di castagno al vento di dicembre, e l'altro quando ella entrò in casa Filippi, e allo improvviso le apparve dinanzi Altobello, non proruppe in un grido, che s'ingegnò giustificare dando ad intendere che aveva battuto il piede sopra la soglia?

In tutti quei luoghi, all'ombra del loro albero nazionale, il castagno, si

formatene tante piccole stacciate, mettetele ciascuna fra 2 foglie di castagno, e fatele cuocer brevemente al forno o sopra una paletta di ferro, avvertendo in questo caso di rivoltarle due o tre volte.

l'altra è il doppio più grossa, di colore castagno chiaro e senza vinacciuoli anch'essa.

Questi capelli che si vanno inargentando rapidamente, erano d'un castagno scuro, e così folti, così lunghi, ch'io consumavo un'ora il giorno a pettinarli.

poi se l'affonda lentamente nella tasca del cappotto) Ci avevo una mazzetta di castagno... (va verso la tavola).

e nel piccolo giardino una serva in cuffia e in zoccoli insaponava un can barbone color castagno che pareva stingere sotto la schiuma come fosse di cioccolata, mentre l'acqua sporca colava giù per la viottola nella strada, verso me, simile a una mano deforme che palpasse in terra e s'allungasse e s'allargasse cercando qualcosa che io avessi perduta.

Di sotto al suo cappello di crino rialzato da una banda e ornato di due penne d'airone di Numidia simili a due coltelli, una seta manosa e brillante d'un colore castagno dorato era disposta a matasse che non ratteneva un pettine una forcina apparente ma la loro stessa densità vivace.

Il parco bioenergetico di Piughei che si sviluppa attorno a un castagno di oltre mille anni d’età prende sempre più forma e si rinnova.

Il Parco del Castagno ha appena accolto nuove piante.

Il tutto è stato accompagnato dall’infissione di pali di castagno, infine rivestito da pietrame naturale di cava per armonizzare il tutto con l’ambiente.

L’itinerario della Strada Europea del Castagno è segnalato da appositi cartelli.

Oggi il miele della Slovenia è tutelato dalla certificazione di Indicazione Geografica, nelle varietà acacia, millefiori, tiglio, castagno, abete rosso, abete bianco, grano saraceno e melata di bosco, tutte tipiche del paese.

Castagno d'Andrea (Firenze), 10 settembre 2020 - Un è rimasto incastrato sulla strada che porta da San Godenzo a Castagno d'Andrea SP95 Via del Falterona).

Castagno d'Andrea (Firenze), 10 settembre 2020 - Un è rimasto incastrato sulla strada che porta da San Godenzo a Castagno d'Andrea SP95 Via del Falterona).

Colognora di Pescaglia ospita il Museo Nazionale del Castagno, nato nel 1985 su iniziativa del locale Comitato paesano che voleva raccogliere in un museo visitabile da tutti, gli strumenti e gli attrezzi più disparati appartenuti alla civiltà contadina.

Di pregevole fattura sono i battenti in legno di castagno, opera di Nicola da Sulmona (

Esistono però alcune eccezioni: nel castagno, sebbene l'anemofilia sia la via principale, anche gli insetti giocano un ruolo importante nella fecondazione dei fiori.

Fu di statura giusta, carnaggione bianca, capello castagno, occhi grossi, guardatura un poco meno, che retta, e d'una santa, e naturale semplicità, nella quale si conservò fino alla morte.»

I frutti del castagno venivano essiccati e conservati fino al raccolto successivo, costituendo così una preziosa garanzia in caso di carestia.

Il Cartonzi ha la media del 6. Il Masonti, Marco Castagno e Il Seba hanno tre debiti.

Il castagno da sempre è stato favorito dall'uomo per ricavarne castagne e legname.

Il castagno è distribuito su tutto il territorio ora isolato ora riunito in piccoli boschi.

Il castagno è una delle più importanti essenze forestali dell'Europa meridionale, in quanto ha riscosso, fin dall'antichità, l'interesse dell'uomo per i molteplici utilizzi.

Il Castagno, frutto autunnale, ha rappresentato per secoli una delle pochissime fonti di sostentamento dell'alto territorio piceno, per cui una buona parte della vita sociale si svolgeva sotto le sue chiome.

Il castagno, oltre che dal punto di vista alimentare, risultava importante anche perché il suo legno veniva abitualmente impiegato per la costruzione di mobili, vasi vinari, travi di sostegno per le abitazioni.

Il castagno più longevo ha 800 anni e 12 metri di circonferenza.

Il nome Castano deriva, molto probabilmente, dall'esistenza in antico di "Silvae Castanae" ossia di boschi di castagno.

Anche i tannini condensati sono diffusi in natura trovandosi nel legno di castagno e in alcuni frutti come le uve nere.

In Italia il parassita è presente in tutte le aree dove vegeta il castagno.

La legna utilizzata per la cottura può essere essenzialmente o di faggio oppure di castagno prevalentemente proveniente dalla zona di spinoso in provincia di Potenza.

La presenza del castagno fin dall'antichità ha fatto che alcuni esemplari, ancora oggi esistenti, abbiano un particolare valore storico, culturale, paesaggistico e, come tali, sono definiti alberi monumentali.

La simbiosi scoperta fu definita da Gibelli indigenato tollerato e tollerabile sulle radici del castagno sano.

Lungo la strada che porta a Lama si trova una centenaria fonte naturale, chiamata Fontana végia, con una vasca scavata nel legno di castagno.

Marzo è invece il mese più adatto (anche dal punto di vista climatico) per il trapianto delle piccole piante di castagno dal vivaio alle selve.

Blasone: d'argento al castagno al naturale, fruttato d'oro di nove, nodrito sul monte di verde, sinistrato dalla capra al naturale, rampante, appoggiata al tronco con le zampe anteriori e braccante la chioma dell'albero.

Blasone: partito: il PRIMO, di verde, al giglio d'oro accompagnato da due fasce diminuite, una in capo, l'altra in punta, dello stesso; il SECONDO, di azzurro, al castagno di verde, fruttato di sette d'oro, fustato e sradicato al naturale.

Questa iniziativa coinvolge tutto il territorio del Comune e propone al turista un vero e proprio viaggio attorno al castagno.

Si accrebbe anche, dove era possibile praticare la coltivazione del castagno, la superficie delle selve castanili, dato testimoniato dall'infittirsi dei documenti riguardanti i castagneti.

Un pranzo della famiglia Caltabiano organizzato sotto le fronde del Castagno dei Cento Cavalli nel 1923.

Commercializziamo anche canne in bambù, pali in cemento vibrato e precompresso, pali in castagno e numerosi altri accessori per l'impianto del vigneto, del frutteto e per la realizzazione di recinzioni.

Da "La Gazzetta di Parma" del 1 agosto 2006: "A Campora di Neviano in questi giorni di pieno rigoglio vegetativo, si può osservare molto bene che le parti apicali di alcune piante secolari di castagno ( Castanea sativa) sono diventati monconi secchi.

Da Raffaele Acicatena - CT La moria registrata in Friuli Ë stata riscontrata gli anni passati anche da noi in coincidenza con la fine della fioritura principale (gli agrumi) e l'inizio delle fioriture estive (castagno, timo, eucaliptus, millefiori).

Al naso si presenta intenso e persistente, ampio, abbastanza fine, con sentori di miele di castagno e lievi di confettura di albicocca, cedro e arancia canditi.

I boschi sono formati in basso da castagno e da quercia, più in alto da faggio e da abete bianco, oltre il limite superiore di queste specie si estendono le brughiere di mirtillo tipiche dell'Appennino settentrionale.

I funghi porcini sono un prodotto della terra, nascono in estate-autunno nei boschi di castagno, faggio, quercia, pino ed altre latifoglie e conifere.

Il frutto del castagno viene commercialmente distinto in castagna e marrone.

Il legno utilizzato è un castagno laccato anticato.

Il Sottosegretario del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali Stefano BOCO, dopo sole 40 ore dal suo insediamento, rilancia il protocollo d’intesa sul castagno apuano; in arrivo nuovi finanziamenti.

In tutta Italia, seppur con dinamiche diverse, si è passati dalle forme tradizionali utilizzando i pali in castagno, più o meno espanse, alle forme a controspalliera.

Le api sono in ritiro forzato, a causa della basse temperature, nonostante la piena fioritura di acacie, tiglio e castagno.

Nei primi secoli del Medioevo, furono principalmente i monaci a preservare e diffondere la coltivazione del castagno, considerato l’albero del pane.

Otobre: Mondine nel Borgo antico a Colognora di Pescaglia, dove ha sede il museo del castagno per una giornata dedicata alla castagna.

Per secoli il castagno ha costituito la principale, se non l'unica, fonte di sostentamento per migliaia, se non milioni, di famiglie che hanno abitato le zone collinari e montane della Toscana.

Poi, guarda caso, scelgono tutti lo stesso posto, qui, su questo storico Castagno ed io, mi ritrovo a fare il solito testimone dello sposo.

CASTAGNO:Produzione non di pura monoflora; rispetto al 1996, superiore nelle zone di pianura anche del 10%, ma inferiore in alta quota per freddo e maltempo.

Tra boschi di castagno e vitigni del Ramandolo, ospitalità familiare e cucina friulana.