Inspirassion

Scegli parole eleganti
566 frasi di esempio con  egoista

566 frasi di esempio con egoista

e finta, simularda, egoista come tutti i felici....

era stato piuttosto, quando per fatalità, quando per orgoglio o per indifferenza, era stato un'energia repulsiva, un solitario, un egoista, un nomade, un parassita, che gode la civiltà e la disprezza, che ha bisogno degli altri e non se lo confessa, che vive la vita di tutti e finge di vivere una vita speciale.

Se gli sembra che il secolo egoista Viva delle sue spoglie, Se incappa in qualche idea da socialista, San Stefano lo coglie.

Ad un egoista che si era permesso di farla sua, senza prevedere che io l'avrei amata.

Le gelosie, gli ostacoli, l'acre sapore del frutto proibito e, più che tutto, il bisogno d'amare del mio cuore giovane ed ardente, avevano prolungato per quattro anni quell'accecamento passionato, che in una natura più fredda, in una mente più calcolatrice, e però più egoista, sarebbe cessato dopo pochi giorni.

posto ancora che le belleper quel che se ne dicevaeran già tutte sue e che per far breccia nel suo cuor di ragazzo gaudente ed egoista Venere e Minerva insieme non sarebbero bastate:

Perchè, quando ci pensava, la situazione non era più quella di prima, essa poteva dire a stessa che Ezio da allegro egoista aveva diritto di ripigliare una posizione perduta:

In verità, se anche fossi nei panni del più egoista e del più pauroso dei conservatori, io desidererei che le nostre classi proletarie, percorrendo il cammino di trent'anni in un solo, arrivassero d'un tratto al grado di maturità civile che hanno raggiunto nella Germania e nel Belgio;

Così facendo, tutto il di più che ti sarà concesso dall'uomo sempre egoista e sempre meno amoroso della donna, ti sembrerà un dono inaspettato, una cara sorpresa.

A meno di aver sposato un uomo indegno di questo nome, un egoista di ghiaccio, un vizioso da bordello, un eunuco del cuore;

1 50 P. T. Barti e l'egoista per progetto, in-16.....

Signor egoista!

La governante, quella del gatto, è una beatella egoista, che è contenta di pigliarsi gli spogli della padrona e far roba per .

Napoleone aveva singhiozzato a Fontainebleau stringendo la mano al generale della sua vecchia guardia, e sublime egoista le aveva gridato:

un ragazzo non voleva studiare, una ragazza egoista e vanerella, un terzo studioso, ma disordinato, poi una bimba da educare, un birichino da dover frenare, e le toccò questa fatica, mentre era ancora nel fior degli anni.

Paolina non invita nessuno, non si lascia vedere, è diventata egoista a quanto mi pare.

chi è orgoglioso è egoista.

al vecchio egoista mancava qualcheduno da tormentare.

Solo, senz'affetti, finirà nella vecchiaia del celibe egoista, a cui nessuno s'interessa, e che anima al mondo non ama.

«Ma vi pare, mio caro Gaudenzio, ch'io sarei tanto egoista da privarvi della vostra parte!

Otello era un negro egoista.

credevate voi dunque che io fossi così egoista di mangiar solo e di lasciare i miei amici razzolar nelle ossa?

Non è stato egoista, cattivo, crudele, oh, no!

ma nel suo interno pensò che Giorgio non era altro che un famoso egoista.

Ma!... Tuttavia... tuttavia se il signor conte Della Valle era un famoso egoista, il duca d'Eleda non voleva essere un minchione, e non era obbligato a seguirlo, tanto più che militavano ciascuno in un campo opposto.

Egli certo non voleva essere un perfetto egoista come il conte Della Valle;

Se io fossi un egoista, dovrei desiderare una maggioranza sfavorevole.

Ei fa suo l'assioma dell'egoista:

La sua indifferenza di egoista e di malata, fu scossa da quella inesprimibile disperazione.

Egli era un egoista.

Un egoista, un vero egoista.

Un egoista, un vero egoista.

E allora il pensiero egoista, il sentimento volgare, il compiacimento del ladro che ride del derubato, ti è di conforto;

il mondo riderà di lei e di me, cadute vittime di un falso amico, d'un egoista senza cuore....

Egli era stato un egoista, un vile.

Lo so, che sono una cattiva e perfida egoista che mette a soqquadro tutto, con questo mio Libro.

Devo, devo essere egoista per un po' di tempo ancora!

Pensava che l'idea di voler vedere la laguna era una vera mania senza costrutto, di quelle ubbie ridicole di giovinotto egoista che non pensa alla moglie, la quale restando molto in casa, deve preferire un sito frequentato, per godere il passaggio della gente, che distrae dai pensieri tristi nelle ore d'ozio, e nei giorni piovosi quando non si può uscire per le visite o pel passeggio.

è un po' egoista, pensa per , è di umore incostante, quando la tiri via dalla società e dal pianoforte non sa far altro;

In quanto alla pace domestica, sono i tuoi sospetti, e i tuoi dispetti che la intorbidano, sei bisbetica, egoista, intollerante, difficile in ogni cosa!

chi mangia bene fa una politica da egoista, chi mangia male una politica rivoltosa e rivoltante.

«Egoista!» gli gridò la coscienza;

e mentre si ascoltava sorpreso, «egoista» gli sembrò ripetessero dalle gabbie, piangendo e cantando, le creature schiave della sua vita inutile;

«egoista!» sembrò affermar anche Top, che era stanco di dormire e desiderava andar fuori, in campagna, a caccia.

Varni, egoista e vano, non comprendeva la perfidia di quella donna che si comportava così bene solo per il piacere che le aveva messo in cuore la disgrazia coniugale dell'amico di suo marito!

Dovunque in Italia il triste spettacolo del padre ricco egoista che vuole imporre la solita professione seria al figlio poeta, artista, ecc. Se la famiglia funziona bene, vischìo del sentimento, pietra tombale della tenerezza materna.

Un egoista, ipocrita... che arricchisce speculando con i danari degli altri! RICC.

"Perchè l'è egoista, e la nipote che ha con lei, l'è una stria (strega).

infelice pel padre artista ed egoista;

Vi era il giuocatore egoista, che trovato un nascondiglio per , ne cacciava gli altri, col pretesto che facevano rumore e che lo scoprivano;

Ormai gli secca, gli pesa tutta quella gente egoista, monotona e così vecchia d'idee, di giudizi....

Non è mai stato altro che un egoista, un gaudente!

Egoista, , ma sincero nei suoi lamenti e nel suo aforisma prediletto:

CLAUDIA Mio buon Maurizio, io sono diventata un po' egoista.

tante prove gli diedero d'affetto e di attaccamento, che terminarono col far credere al più avaro ed al più egoista di tutti gli uomini, ch'egli ancora gli amava;

con questa donna la sazietà è impossibile amore di uomo, amore di egoista.

di sessanta, al pensare; e diventai un vero sapiente, o, ciò ch'è tutt'uno, un egoista.

Egli non era così egoista da non intendere le angustie della giovinetta.

Mah!e lo zio Diego sospirò, tagliando con una piccola forbice i gambi del mazzolinoquel tuo genitore è sempre stato un famoso egoista!

In quel giorno i suoi pensieri non furono tutti per sua madre, la quale dal canto suo non poteva esser tanto egoista da adombrarsi se le aspirazioni del figlio non erano tutte a lei rivolte.

lʼamore è tanto più grande quanto maggiore è lʼegoismo chʼesso inspira.—Laura era egoista, perchè amava per la prima volta, e mal sapeva adattarsi a soffrire.

e la storia servile la copiò, esibendola come il tipo dell'astuzia e della fierezza italiana, d'una politica egoista da Machiavello, d'una fredda crudeltà;

e traditore ed egoista se ne giovava per sulle ardenti sabbie dell’Africa.

aveva un temperamento imperioso ed egoista, freddo e lunatico insieme, e dinanzi a lei la madre tremava.

«Così cadde Firenze, e, che peggio è, cadde vituperosamente; vituperosamente non pel suo Popolo che l'Italia aveva amato, come quello di tutti gli altri Paesi, ma per le stolte e ambiziose tergiversazioni di un uomo che portò il pessimismo dei suoi scritti nella vita politica, e per lo zelo di una gente fredda, egoista, inconsiderata, che non comprese come, ostando al movimento nazionale, diveniva per necessità l'alleata dei Tedeschi.

forse anche il gelido silenzio aveva fatto travedere il pensiero triste ed egoista dell'abate Gioberti:

negare di proclamare il principio, abbassare la guerra della Indipendenza alla difesa egoista dei confini toscani, e far tanta insistenza per aver questi due milioni, mi sembra lo stesso, che chiedere i fondi per le feste della Restaurazione.

E tutto ciò, perchè qui non trovavi modo di far brillare il tuo ingegno... Egoista!

Sopra tutto io non sono un egoista.

vederlo a occhi aperti, non come lo avevo pensato, creduto, immaginato col mio cuore, colla mia fantasia, io stupida, io cieca, io innamorata, io pazza, ma come era lui veramente, realmente, lui, lui, falso, egoista, vano, volgare!

Gli è che Filippo, nel fondo, era un grande egoista.

Oh caro mio, non v'è nulla di più egoista dei così detti uomini grandi, non v'è nulla di più gretto e meschino.

Mi dispiacerebbe che gli fosse capitata qualche disgrazia perchè era un vecchietto simpatico, forse un po' egoista, ma sempre allegro e molto spiritoso.

Per questo dico ch'era un egoista;

l'uomo egoista, e fiacco, e cattivo, e felice, nello stesso tempo.

Oh come aveva sognato, anche io, di vincere in voi l'indolenza dell'uomo orientale, di rendervi meno egoista, più buono e tenero e benigno, meglio felice!

Ma dal cauto suo labbro uscì pure una frase, la quale dimostra che non egoista e non angusta era in lui la previsione dell'avvenire;

Ebbene, la politica dei vari principi italiani dal 1815 al 1848, fu essenzialmente egoista;

È un piccolo egoista, pieno di cuore, come me, come voi, come tutti.

Vi è poi un altro Tasso, più di moda, scovato modernamente ed egualmente sofistico, un Tasso affetto di monomania religiosa, di delicato ma non grande ingegno, egoista e pigolone, che ha sempre gridato per mali tollerabilissimi, che ha messo a lunga e dura prova la pazienza di quel bravo duca Alfonso, così prudente, così previdente, un vero precursor di Lombroso, un frenologo da dar dei punti al professor Tamburini.

L'uno era un sentimento egoista e tenace de' proprii interessi che reclamava agli uomini ed a Dio la vita e l'affetto di suo padre:

e lui piglia e tracanna e si forbisce i baffi, con un gusto di sibarita egoista, senza darsi nemmeno la noia di restituire il bicchiere.

sono divenuto il più grande egoista, direbbe qualche gran filantropo.

E il borghese spietato e insolente nella sua vigliaccheria d'egoista, dice a mezza voce:

Vuol dire, se non erro, che dalle catastrofi difficilmente risorgono i governi, quando ubbidiscono soltanto ad un programma cieco ed egoista di conservazione, come quello che prevaleva negli ultimi tempi della Repubblica di Venezia.

Eppure, in certi momenti quando ragiono io stessa condanno questo mio dolore, e mi sembra di essere una vecchia pazza, una vecchia egoista.

egoista... cattiva!

e lui la rimproverava dolcemente di essere troppo egoista.

io non sono un egoista come voi.

D'altronde, resistendo più lungamente temeva di comparire un egoista agli occhi di Athos.

A questa preoccupazione della sua varietà, d'Artagnan congiungeva in questo momento un'inquietudine non meno egoista.

ed il popolo ai cui mali essi provvedevano con sollecita ed instancabile cura, in opposizione al clero egoista li soleva chiamare bonshommes.

l'egoista Pompeo lo facea bersaglio di sdegni, coi quali voleva ostentare potenza e offendere il senato, senza pericolo d'inimicarsi qualche gran casa:

Ogni altro affetto, per quanto puro e sublime, ha un punto interessato ed egoista, il solo amor materno non ha ritorno sopra stesso.

ma egli non era egoista, e questo infelice non parlava mai delle sue disgrazie.

un terzo, vecchio marinaro che era ad un tempo pilota e padrone, lo guardava con un sentimento di pietà egoista, che provano in generale gli uomini per una disgrazia che essi hanno sfuggita, e che può la dimane minacciarli di nuovo!

Allorchè vi pensava profondamente, non comprendeva neppur questa condotta generosa della casa Thomson e French verso di lui, e non si spiegava ciò, che con questa riflessione superlativamente egoista, che questa casa doveva aver detto:

E starete a vedere, che quanto prima vi sarà dimostrato, che in vece d’essere un egoista, siete un filantropo.

Non oso proporvi di farvi parte del mio alloggio, come ho partecipato del vostro a Roma, non professo l’egoismo ma sono egoista per eccellenza;

Egoista e conquistatore come quelli, la sua storia rigurgita di delitti;