Inspirassion

Scegli parole eleganti
4126 frasi di esempio con  frase

4126 frasi di esempio con frase

ed io dubito se ad un Italiano del sesto secolo fosse caduta in mente la frase hujus certaminis gaudia.

(indicando la porta) non era una frase.

La frase ironicamente pudica di Edoardo III, raccogliendo sul tappeto il legaccio di una contessa per riaffibbiarlo alla bella gamba, si muta così in una minaccia di altero disprezzo a coloro, che nel nome falso della critica contendono il diritto di credere ai fantasmi salienti dalle sue rovine.

e parla a scatti, velocemente, con un'acuta voce di testa, raddoppiando, spesso senza distacco, la parola o la frase.

ELENA (compiendo la frase) ... giapponese.

I due rivali dovettero seguirli per ultimi, non senza scambiare prima qualche frase equivoca di minaccia;

Tratto tratto una frase infame di Alfredo l'attirava e la respingeva, mentre un terrore tragico le saliva dall'anima sul volto come un'ombra sopra una larva.

Perchè quando si sa mettere nella bocca di Violetta quell'ultima frase, mandando l'Annina per il medico, nella quale si sente dissolversi tutto il suo cuore, e che la Patti cantava come non è possibile immaginarlo senza averla sentita;

un periodo, una frase, un motto solo, talvolta;

e un po' per la pigrizia di chi avrebbe dovuto tirarlo innanzi, un po' pe 'l timore della censura che aveva cancellato qualche frase, il Saggiatore veniva fuori ogni volta piú stentato.

e raro esempio di onestà letteraria il Valeriani quando, pentito d'avere in modo assai acre combattuto[1010] lo Champollion, pubblicamente disapprova[1011] il suo tuono piccante, e qualunque frase disdicevole alla dignità delle lettere, e di quelli che le coltivano.

Questa frase è un nulla:

ed egli prorompe allora in una spasimante frase:

Gli spunti melodici poi riescono odiosi per la ricerca quasi a tentoni della frase che non vuol venire.

L'orchestra rugge una frase di nessun valore.

ma non vi si contiene un pensiero, una frase, una parola, ch'è una, di mio.

(bene hanno essi la frase per la quale, ma vuol dire altra cosa).

quando non si sa risalire dall'ultima manifestazione via via su per la storia generale dell'arte, allora le descrizioni fatte di strofe stemperate nel verdemare, ove le incertezze tecniche si nascondono nei viluppi della frase, ove l'ignoranza si ripara con le graziette leziose del raccontino, possono piacere alle signore, ma fanno pena a chi per rispetto della critica e dell'arte non vuol fare critica d'arte.

Non foss'altro per non mettere in ridicolo il signor Arbib, sorpreso di vedersi tramutato in eroe marchiatore di democratici, e per non lasciar mettere in imbarazzo con una frase ineducata i padrini di quel duello, colleghi miei e dell'onorevole Martini.

Si volsero i due giovani, e Niccolò, lasciando a mezzo la frase, e videro il Bozza che stato un momento in parole con chi era al di fuori, s'accostò dicendo:

Nome dato per ischermo ai soldati Spagnuoli, perchè i loro ufficiali nel far gli alloggiamenti usavano chiedere ciò che occorreva per la loro gente scrivendo polizze che tutte cominciavano colla frase «C'è bisogno ec.» Leon X avea spogliata la casa della Rovere del Ducato d'Urbino.

E la frase proclamata nella rivoluzione del 1831 fu il non intervento.

si gridò in tutti i toni la frase di aspirazione nazionale, e fattosene organo il Piemonte, questo cacciò gli Austriaci dalla Lombardia cogli ajuti di Francia;

e poichè le altre potenze, e più dichiarata la Francia, lo impediscono, vi si mira con quelli che, un'altra frase del tempo, intitola mezzi morali.

e per farlo creder tale basta lo echeggino le trenta voci di quella che altra frase del tempo intitola opinione pubblica.

ed è scrivendo o parlando il più usitato, quantunque, per vaghezza di variare, si muti talora con la frase è forza, tal altra con quella fa di mestieri, e simili.

le quali cose stanno a dimostrare che io la dettai quando mi trovava abbastanza libero di me, mi si teneva accalcata e furiosa dintorno la fazione a impormi frase e concetto di quanto, prepotentissima, ella ordinava di poi.

Che se fa amarezza la frase:

ma una tenera frase d'amore non le avrebbe fatto un piacere men grande.

non v'era espressione appassionata, frase poetica, che non fosse notata.

In pari tempo la Gilda si precipitò nella stanza e si appese (qui la frase va a pennello) al collo del capitano.

Ricama di tutta sua fattura sulli spunti di un verso, di una frase;

a me, è pur anche concesso di dire, con una sua frase che ribatte all'altra del critico hegeliano di Napoli;

«in un romanzo, invece, egli si apre ingenuamente ad ogni frase.

e la sua orazione, quantunque la bella frase «violazione delle garanzie statutarie», vi ricorresse dodici volte, e nove volte l'altra di «sacro diritto della parola», fu interrotta da basta!

Strano a dirsi! Quando i chiosatori tolsero a darci di questa frase l’intelligenza, che cos’avvenne?

quanto più naturale, storica, espressiva, piena di vita e di verità la frase talmudica ove degli Esseni s’intenda, ove si ammetta niun più acconcio esempio aver potuto citare il Talmud di esattezza e religione bibliografica, che lo esempio pubblico famosissimo della bibliografia degli Esseni!

Il qual esempio vediamo citato in verità nella frase summenzionata, che mentre conferma la fama di periti e probi bibliografi che vantavano gli Esseni, e che è l’oggetto specifico di questa lezione, ci offre al tempo stesso uno dei più pellegrini luoghi che la storia degli Esseni vanti nelle pagine Rabbiniche, siccome quella che prova contro l’opinione generalmente accettata, la cognizione degli Esseni presso i Dottori.

Chi è che questo giuramento ci ha trasmesso e quindi anco la frase presente?

Come suona nell’originale la frase di Flavio?

Si volle e per moltissimi e forse pei più autorevoli, che la frase di Flavio suoni diversamente cioè nome degli angioli.

Io vorrei che poteste quanto è d’uopo misurare tutta la importanza di questa frase, che ricordaste come la esistenza, nei tempi di cui parliamo, di una scuola che professasse il culto di una recondita teologia, fu subbietto ed è tuttavia di lunghe, ostinate e dottissime controversie, e come in ultimo questa frase gettata nella bilancia non può non farla, a creder mio, inclinare dalla parte del vero, del diritto.

Io vorrei che poteste quanto è d’uopo misurare tutta la importanza di questa frase, che ricordaste come la esistenza, nei tempi di cui parliamo, di una scuola che professasse il culto di una recondita teologia, fu subbietto ed è tuttavia di lunghe, ostinate e dottissime controversie, e come in ultimo questa frase gettata nella bilancia non può non farla, a creder mio, inclinare dalla parte del vero, del diritto.

Certo spero non avrete dimenticato come nelle espressioni di Geremia io vi facessi osservare una frase la quale altro senso non può avere che il voto di povertà, che la comunanza di beni.

chi esaminasse se in questa frase approvato o riprovato fosse il sistema dai nostri dottori?

Ma Epifanio con una frase compie il ritratto di R. S. B.

E non solo la riproduzione della frase mosaica n’esclude la interpretazione materialistica, ma quel senso ce ne offre più adeguato che i Dottori intesero nell’adoprarlo.

Certo come la narrava l’antico Giuseppe, tranne solo una frase che nel primo non esiste e ch’è per noi il più luminoso attestato della identità dei due Menachem.

Se gli Esseni i fanciulli profeti consultavano a divinazione del futuro, ed essi pure i Farisei li consultavano, dei quali infinite si narrano nel Talmud le domande ai fanciulli rivolte, colla frase solita sacramentale:

Io vorrei che voi aveste potuto leggermi in cuore quando la prima volta imbattevami in questa frase, la sorpresa, la dolce sorpresa che provai in quell’istante.—Ma quanto per voi facile ora stesso l’imaginarlo!—Pensate ai gravi dubbii promossi sull’antica data del Cabbalismo;

Il quale con una frase che diè molto a pensare agli interpreti, e che parvemi sempre cosmogonica e geologica per eccellenza, chiama frequentissimamente gli Dei col titolo d’oceaniti;

Vi è una frase in Giuseppe, che per bene intendere ci conviene che vi riduciate a memoria i tempi in cui visse, in cui fiorì il grande istituto.

tanto che vi furono e vi sono tanti Esseni senza saperlo, che imbattutisi per via prima di orare in un amico, usano frase che non è saluto ma è preghiera.

Non si può negare che la frase nulla scapita, così intesa, della sua sublimità.

Circostanza taciuta assolutamente nel Testo mosaico, vi ha frase che l’autorizzi.

Bestemmiare il tutto è frase che vuole spiegazione.

Ora aggiungo che il Parus, usato dalle tradizioni aramee per indicare la santità in genere, conviene che nulla più, alla frase ed all’uso che il Zohar ne ha fatto, trattandosi d’intelligenze angeliche chiamate dai Profeti antonomasticamente Santi;

Quanto questa frase convenga agli Esseni ognuno il vede;

E se ciò resulta da una aggiunta, resulta non meno da una frase inseparabile dal tessuto primitivo, ed è quella di Ziknè Anegheb come abbiamo veduto.

Veramente la frase Talmudica non prova;

Quasi si trattasse di una razza privilegiata, gli artisti inventano per stessi dogmi di un'altra morale e simulano un'andatura di tempesta nelle passioni, scambiano e fanno scambiare agli ingenui la bellezza di una frase per la verità di una azione, dicendo che la bellezza è più vera della virtù e che il capolavoro assolve tutto nell'autore, anche prima di averlo fatto.

Novamente mi volgo alle gentili Dame, ai signori, porrò in oblio Di riprodurre l’inchino obbligato, E, rubando una frase di Manzoni; Se mai l’autor riuscisse a darvi noia, Giuro per lui che non l’à fatto a posta.

Nondimeno son contento (e qui soggiunsi una frase che soglio dirle quando son contento, e che la fa sempre ridere) e ti ringrazio d'avermi messo al mondo.

Parla a pause, stilla le parole come per pigliar tempo di cercare la frase, non casca mai nella declamazione, non si lascia mai sfuggire un'espressione che non convenga al linguaggio famigliare.

Vi sarà qualcuno che scrive con parole italiane, in lingua, frase per frase, italiana;

Vi sarà qualcuno che scrive con parole italiane, in lingua, frase per frase, italiana;

Altro è dire in un vocabolario, in un trattato, in un elenco di modi errati, questa parola non va e questa frase è barbara;

Legava ogni parola a un'immagine, ogni frase ad un fatto, e se ne serviva il più presto possibile in una lettera o in una conversazione per istamparsela in mente, per mettervi, in certo modo, il suo suggello, per impiegarla subito nella sua casa.

Quello che importa è che la frase, l'andamento, il giro del periodo, l'impasto della lingua sia italiano.

la sola frase adatta ad esprimere le differenze fra l'epoca di Maria Teresa e la nostra.

sicchè parve un vaticinio la frase, che, al comparire dell'Urania aveva detto il Monti, apostolo del passato, «costui comincia dove io avrei voluto finire.»

Di cotesta vena, che in quelli ed in altri suoi versi si effonde, talvolta, se volete, con un certo languore lamartiniano, ma altresì con una delicatezza d'imagini e soavità di concetti e nitidezza di frase, che li sollevano di gran tratto dalla comune maniera di certo romanticismo morboso;

assuefatto a raggruppare e a scegliere, aveva acquistato una rara maestria selettiva così pel fatto, come per l'immagine e per la frase.

E v'aggiungeva l'immagine saliente o la frase arguta finale ed anche qualche espressione più significativa per caratteristica naturalezza; immagini, frasi, espressioni udite tutte dalla bocca della plebe.

ma la fine arguzia, la logica stringente, la frase scultoria abbattono con tale violenza idoli, costruzioni teologiche e precetti preteschi, che, dopo la lettura del Belli, pare che su quel mondo abbia roteato la clava di Ercole.

e mi parve che avesse preso per un complimento l'ultima frase di Ponchielli.

Quest'uomo che aveva tutto per essere amato, che, secondo la bella frase del Vasari, colla voce soave tirava a gli animi delle genti, che professava così vivo il culto della bellezza, e quindi doveva essere così inclinato a sentirne il fascino, quest'uomo non ha una donna nella sua vita.

Questa frase, gettata in mezzo ad animi semplici e devoti, produce come uno scoppio di dramma istantaneo.

E il frammento chiude con una frase tristissima:

Ogni parola, ogni frase di Don Antonio Brattella veniva accolta con un silenzio ostile.

Ogni parola, ogni frase di Don Giovanni veniva applaudita con sorrisi di compiacenza, con accenni del capo.

Proferì una frase ambigua e timida che le grida del popolo copersero.

Claudina era in scena circondata dagli ammiratori, dei quali, chi le rendeva un servizio, chi le dedicava un sospiro, chi le arzigogolava un madrigale, chi le diceva una frase d'amore, chi una mezza insolenza.

Farnese, nell'ansia che lo teneva, pure trovò per tutti una parola, un sorriso, una frase.

Non di meno, nel medesimo giorno, egli aveva inteso Giuliano parlargli male di Claudina Rosiers e, recatosi la sera al Teatro Nazionale, la Rosiers aveva saputo gettare a Loredano una frase che rivelava pochissima simpatia per suo cognato.

Non ostante le sue apprensioni, allora, Leonardo non si era potuto trattenere dal ridere e si era ripetuto quell'indimenticabile frase di Boisgommeux nella Petite marquise di Meilhac:

L'insignificanza della frase gli sfuggì, poichè nel suono di quelle poche sillabe un'emozione sincera ed intensa tremava.

È una frase banale!

Ognuno dei presenti, ha la sua brava frase da suggerire:

Questa, in fatti, è la frase solita del generale d'Entracques, ed il volersene sempre andare è la sua vera forza di resistenza come ministro.

Ebbene, il Coquelin, udendo quella frase, fa tra quell'osservazione maliziosa:

Sentite la bellezza di questa frase;

come l'ha scomposta e ricomposta daccapo, periodo per periodo e frase per frase;

come l'ha scomposta e ricomposta daccapo, periodo per periodo e frase per frase;

Senza rivelar troppo l'artifizio, fa sentire tutte le variazioni del movimento ritmico, le ondulazioni della frase, le rime, le cesure, le attaccature dei periodi;

Forse, se intese, dubitò che fosse una frase poetica, non abbastanza ponderata e seria.

La Principessa Guglielmina, appena fu sola, fece chiamare in fretta un canonico della Cattedrale, ch'era il suo elemosiniere privato e il suo segreto agente nei molteplici affari di coscienza cui S. A. R. alquanto tracassière en bien, secondo la frase di Chamfort, amava immischiarsi senza ricorrere al grande elemosiniere di Corte.

(scherzosa, interrompendolo, e rifacendogli la frase di prima) È un'ipotesi... FAN.

Tutto sta nel modo di farla, aveva detto a stesso, e da un quarto d'ora torturava il suo cervello, domandandogli una frase restia che gli sfuggiva.

dice Dante con frase pittoresca che le due potestà di Pietro e di Cesare si biforcavano da Dio come da centro comune.