Inspirassion

Scegli parole eleganti
39 Verbi da utilizzare per la parola  allegro

39 Verbi da utilizzare per la parola allegro

Per la Marialì e pel marito era pronta la camera gialla, l'antica camera delle ragazze, ampia ed ariosa, ove le tre sorelle avevano scambiato tante chiacchere e fatte tante allegre risate, ove nessuna delle tre si svegliava la notte senza svegliare le altre due e richiamar la loro attenzione sul russare romoroso di Mademoiselle Lucie, la governante francese, che dormiva presso.

Battista continuava a parlare, consigliando fervorosamente Drollino a imitarlo, a star allegro, ad assicurarsi....

Maggiore di lui una buona dozzina d'anni, il Cresti si permetteva di considerare l'allegro giovinotto quasi come un suo nipote, gli dava spesso consigli brevi, espliciti, opportuni, che non andavano sempre perduti, specialmente quando il giovane si gloriava della sua compagnia del caffè Storchi e del Ravellino.

Sappi infatti che Lottieri Neroni, Priore Pandolfini e Bartolommeo Benci (daccapo il nostro allegro Capitano).

Ma mentre per la bianca via provinciale si dilungava nel bel tramonto d'autunno l'allegro funerale, la serva in fondo in fondo

Signor di Montcalm, disse l'allegro giovanotto, voi meritereste di prendere parte alle gare del Queen's Club.

Il povero marchese, allibito, livido, gli occhi sbarrati, gli abiti sordidi, stupefatto a quell'uragano che gli era scoppiato nel ventre, avrebbe eccitato le più allegre risate se la pietà lo avesse permesso.

Non comprendo come mio padre possa scherzare, fingersi allegro.

Le sole faccie amiche che incontrassimo erano i ragazzi ebrei, che giravano a drappelli, a cavallo agli asini, di collina in collina, e ci gettavano un allegro:

A me, Cambridge!... gridò l'allegro giovanotto.

parto per l'America! gridò l'allegro Aristide.

Di nuovo lo stornello lanciò le sue note allegre attraverso il vano della finestra.

Ma lasciamo la tragedia in disparte;proseguì l'allegro giovanotto, ricadendo col gomito sul guanciale.lo vi ho fatto entrar qui, perchè non aveste ad aspettar troppo il mio scendere dalle molli piume.

Gli uccelli svolazzavano sui cespugli vicini senza timore, pascolavano sui greti saltellando d'intorno, mandando qualche allegro garrito a mezza voce, mentre il capinero solfeggiava sugli alberi e l'allodola intuonava un a solo melodioso innalzandosi sull'orizzonte.

La costa renosa formicola di stabilimenti balneari, di padiglioni, di baracche che accolgono nuvoli di bagnanti, che offrono un allegro e piacevole asilo ad una colonia {146} numerosa:

E davvero, il luogo pareva un allegro suburbio della metropoli.

Abbandonò l'alloggio paterno, e prese un allegro quartierino in una delle più belle case della parte più nuova ed elegante della città;

L'uomo vi mette per lo più le grida, qualche urlo di raccapriccio o di angoscia, gemiti, lamenti, parole imperiose di comando o supplichevoli di preghiera, di quando in quando qualche trillo acuto che risuona lungo e lontano per le balze, ma rare volte l'allegro grappolo di note che forma la risata, rarissime volte la cadenza snella di una canzone.

Chi le infonde una vita novella? Chi le rende l'allegro suo raggio?

Io ricercava invano l'allegro e spensierato fanciulletto d'una volta;

mai lo veggio ridere o star allegro se non quando è con voi.

Quando entrarono, si avvicinava al cavallo che ebbe un tremito di paura, ma poi scorgendo Maria la buona bestia ripetè l'allegro nitrito, le appoggiò la testa sulla spalla, guardandola affettuosamente coi suoi grandi occhi neri, e raspando il pavimento colla zampa, per domandare qualche cosa.

Bravo, rispose l’allegro Ateniese, e i miei affari allora?

No, signore, quelli di Oxford, rispose l'allegro giovanotto, prorompendo in uno scroscio di risa.

In mezzo a questa baldanzosa compagnia, alcuni uomini più maturi facevan crocchio, o si pigliavan diletto del veder girare e saltare le allegre fanciulle vestite di bianco, le quali a più d'uno mettevano i grilli.

Al grave segue l'allegro di solito fugato.

Poi chiuse gli occhi, provando il benessere del cibo, del vino e del riposo, e si sentì allegro come al principio del viaggio.

Avevi più ragione tu che, appunto al Palatino, mentre io ti discorrevo di Augusto, di Caligola, di Tiberio, stavi incantata a sentire il cinguettio allegro dei passeri nel folto degli alberi....

Con queste mancò a mio padre la forza di simularsi allegro, e la morte trovò una casa e degli animi degni di lei.

Tosto che si vide liberato dall'oppressione in cui aveva vissuto fino ai cinquantadue anni, cercò col circondarsi di buffoni e di persone non ad altro intese che a tenerlo allegro, di dimenticare come meglio poteva, e le sue infermità che lo ritenevano frequentemente a letto, e la divisione della sua eredità, di cui facevasi tanto rumore in Europa.

Tu anzi... sei tu che devi spingermi, farmi coraggio, tenermi allegro!

Quando Taddeo lo rivide in quel modo, gli disse un visibilio di cose per farlo tornare allegro:

Ella non rispose, proseguì senza rivoltarsi, e fu bene, perchè avrebbe veduto quegli allegri, che ridevano guardandole dietro.

E m'è venuto in mente, quando si truova un poverino ignudo, nel tempo de le nevi, essere, in luogo diserto, aggelato che giá l'alma si sia partita, pur restando alquanto nel cuore ancor del caldo naturale, che, venuto un allegro e ardente sole, li porta, insieme con un dolce caldo, la vita giá perduta.

sia, infine, che si conducesse lunghesso il corso del Savio, a visitar le allegre borgate limitrofe e l'immensa distesa del «.

ma si vede ancora che il capo della seconda cancelleria e segretario dei Dieci era molto dato al vivere allegro, ai mutabili e poco casti amori, dei quali discorrevano fra loro con un linguaggio tutt'altro che edificante.

Quando le gente nel molo adunate Ebbero in nave il giovanetto scorto, Alciarno un crido allegro di pietate, Perché prima ciascun lo tenea morto:

Certo fa piacere in su l'ora del tramonto, quando i barchetti riposano sulla riva e le vele rance si accartocciano e dormono, fa piacere, volgendo lo sguardo all'intorno, osservare presso le casette sparse lungo le dune le piccole allegre mense.

Sotto gli archi Sansoviniani del solitario cortile, cantano le allegre setaiuole, variamente affaccendate: