Inspirassion

Scegli parole eleganti
195 Verbi da utilizzare per la parola  guanto

195 Verbi da utilizzare per la parola guanto

Spariva, insomma, portando via ad Ariberti un pezzettino di cuore e lasciandogli in ricambio qualche frase magiara pei suoi studi di lingue comparate, un guanto per la sua collezione di roba scompagnata e qualche ciocca di viole appassite, malinconici trofei d'un amore, che si era fermato alle prime avvisaglie.

mi tolsi il soprabito, il cappello, e gettai i guanti per terra;

Adriana, accorse anche lei a casa dell'amica e vedendola così sconciamente esposta agli sguardi di tutti, fece uscire di camera gli estranei, le tolse i guanti, la sciarpa, la coprì, raccolse le vesti e si dette a vegliarla.

Monsieur Trebeschi, un amico di mio fratellodisse tosto e con gran disinvoltura l'intrepida amazzone, presentando Giacomo al generale, senza voltarsi nemmeno, mentre col cappello a cilindro sugli occhi e col frustino sotto il braccio, calzava, con grande sforzo, i guanti gialli, lunghi, scamosciati.

all'una, nella sua stanza da letto, mentre prendeva i guanti per uscire.

Ebbeneegli soggiunse rizzandosi in piedi e raccogliendo i guanti e il cappelloqui non resta che andare a letto.

Ma il primo francese, mettendo il guanto sulla bocca del compagno.

non mi fa maledisse lei, mettendosi di nuovo i guanti, mollemente.

Ci siamo?chiese il cocchiere, infilando i guanti di pelle rossa.

Ansimava, e, con un gesto nervoso e macchinale, tentava di togliersi i guanti.

Si era intanto venuta levando un guanto e mi stese la mano, che afferrai con ambe le mie e baciai.

Quei progetti che vi seducono gli furono affacciati, non da noi direttamente, chè abbiamo cacciato il guanto e lo manteniamo, ma da gente inspirata da noi e che doveva servirci di esploratriceaffacciati, nel 31, al segno di proporre un re d'Italia che gli fosse figlio:

sprezzare qualunque sussidio straniero e gittare il guanto quando ci fossimo creduti abbastanza forti, senza aspettare ingannevoli rumori in Europa..............»

E in un minuto era stata in ordine veramente, senz'aiuto di cameriera, infilandosi i guanti sulle scale, come se la casa dietro noi si fosse incendiata e minacciasse un crollo.

fu veloce a investire il Reame, e si mostra così presto di lingua, e insolentisce fino a mandare il guanto di sfida al figlio dell'Imperatore,» e qui mostrò il guanto che gli aveva consegnato Carlo «saremo noi codardi da non rispondere alia chiamata?» «Da quando in qua, bel Cavaliere,» soggiunse il d'Angalone «

Un giorno ella trovò sulla scrivania di don Pio un paio di lunghissimi guanti da donna e sorrise a denti stretti, come se quello fosse un indizio che una volta o l'altra il marito avrebbe dimenticato una lettera, una prova, come aveva dimenticato quei guanti, e li guardò, li odorò lungamente e poi si diede a fissare la scrivania supponendo che in essa stesse rinchiusa tutta la corrispondenza di Maria.

legato dalle catene dei costumi e delle leggi, le ho spezzate lanciando a Dio e alla società il guanto del duello.

Vostra Signoria dovrebbe levarsi il guanto perchè si potesse vedere la mano.

Gian Luigi scendeva dallo scalone, abbottonandosi i guanti.

Andrea Ludovisi si mise in mezzo agli amici, e terminando di abbottonare il suo guanto:

L'Olanda raccolse il guanto, e nel 1839 gli Stati Generali condannarono il mare temerario a sparire dalla faccia dello Stato.

Lentamente, io avevo cavato il guanto dalla mia destra, e pigliando a un tratto congedo da lei, tenni, per la prima volta, la sua mano nuda nella mia.

Arrivarono pur due allievi carabinieri, uno dei quali, per via, s'andava sfilando i guanti di cotone bianco.

Una domenica mattina Sara incontrò Jacob per la strada, e, per trovar modo d'attaccar discorso, lasciò cadere i guanti fingendo di non avvedersene.

Donna Livia si sbottonava lentamente i guanti di capretto nero.

Il generale si rasserenò, e senza badar più a quel borghese, si accostò saltellante alla Fanny, e si mise ad aiutarla a calzarsi i guanti, gonfiando le guance e soffiando più forte che mai.

Quando sai che io devo tornare a casa dopo essermi spolmonata con tre ore di lezione, allora mandi fuori la Gioconda colle lettere!e irritata anche perchè le sue parole non facevano nessun effetto, le buttò i guanti con violenza sul capo.

Poi, lentamente, infilò i guanti, li appuntò, aggiustò alcune pieghe dell'abito;

Siamo intese, mia cara, tengo i guanti per me:

I carabinieri, infilavano i guanti.

Voglio che ti scalzi i guanti, vadi a lavar le scudelle, a nettar le pignate, a vôtar i destri e a far gli altri servigi di casa, intendi?

Alessandro la sentì a traverso il guanto.

, riguardando, vede dalla lunge il palazzo real dello re Artú, e forte degli sproni il destrier punge, tanto ch'a quella porta giunto fu; e, siccome alla porta mastra giunge, mostrò il guanto e fu lasciato ire su da dodici guardian, che disson:

Il conte Eriprando salutò la signora, senza scomporsi, con un inchino cordiale e dignitoso a un tempo, e continuò tranquillamente a tingere i guanti.

E rispondendo al grido di allarme, gettato da tutte le intelligenze e dal partito liberale del mondo, essi raccolsero il guanto che fu loro gettato dai partiti retrivi, e si associarono insieme, per propugnare, colla propria, la causa della libertà di tutti.

Io, questa sera, guasto le sue abitudini e così rovino la sua digestione, disse ella scherzosamente togliendosi adagio adagio i lunghi guanti e scoprendo due manine candide e signorili.

Ti levo soltanto il cappellino, i guanti.

col bisogno di reagire, di scuotersi, di fare qualche cosa, depose il cappello sulla seggiola e cominciò a cavarsi i guanti.

Quasi diciassette,rispose Nancy cercando i guanti.

Il signore di Lucca accettò garbatamente il guanto della sfida, e fissò il giorno ed il luogo della battaglia;

Si occupava ad abbottonarsi o sbottonarsi i guanti, a cogliere una foglia ed a ripiegarla in tutti i sensi, e seguiva cogli occhi l'atto della mano, quasi fosse più intenta a quello che a quanto diceva.

Chérie, Chérie, Chérieandava dicendo, per la casa, mentre riprendeva i guanti e il bastone, mentre si rimetteva il soprabito.

se io perdevo un fiore dalla cintura, se mi toglievo un guanto, egli raccoglieva subito il fiore e rubava senz'altro il guanto.

La Sicilia che lo riassume tutto insoffrente di servaggio, ha gettatto il guanto alla tirannide  Essa la sfida dovunque:

Guerra bandita fin da quando il primo Martire di una Patria calpestata, del Diritto violato, gettò il guanto dell'eterna sfida dal patibolo all'oppressore?

Quando tu avrai ridonate le corde al tuo violinoquando queste corde si comporranno della mia fibra, e avranno la voce, il gemito, il pianto del mio fervido amoreallora, o Franz, non temere di nessuno,allora prendi il tuo istrumento, mettiti sulle orme dell'uomo che ci ha fatto tanto malepresentati nel campo dov'egli superbamente ha potuto imperare fino a questo giornogettagli in volto il tuo guanto di sfida!

Costui si ricompone, infila di nuovo i guanti e prende un atteggiamento pari alla circostanza.

Il giovinotto le si inginocchiò dinanzi, come era di rito, le prese la manina, la baciò, e principiò a infilarle adagio il primo guanto.

cinque anni or sono, ero fermo alla porta, mi infilavo i guanti e davo qualche disposizione alla mia donna, essa teneva la porta mezza aperta.

Allora Malvoisin, siccome patrino del campione dell'Ordine, mosse verso il Gran-Mastro, ponendo a' suoi piedi il pegno della battaglia, intendo il guanto della giovane Israelita.

la bella ballata intitolata Il guanto.

non inutile il guanto squisito, non inutili i puri lini costosi.

Aggiungo che non hanno neanche inventati i guanti.

Inviarono anche il guanto della battaglia, ma Alberto dalla Scala non si sentì voglia di accettarlo, e con mal ordine si ritirò.

il signor Verni mi lasciò sorridendo, lacerò il guanto della mano destra ed appose la sua firma al contratto.

Adesso, la bottega si empiva di nuovo, di gente frettolosa, nervosa, che non poteva aspettare, che batteva i piedi dall'impazienza, che lacerava i guanti per metterli presto.

Esitai un istante, levandomi i guanti brutti di terra, poi dissi:

quello che le offrivo io levandomi i guanti;

Via, noioso che sei, lèvati i guanti!

Lavinia, nel frattempo, sempre colla testa bassa e dopo molta fatica, era riuscita a levargli un guanto;

E il Casalbara le slacciò i bottoncini, le accarezzò le braccia nel levarle i guanti, baciandole la mano ogni volta, l'aiutò a togliersi il cappellino, e mentre tutti e due scioglievano il nastro, il Casalbara colle dita grinzose sfiorò il mento della fanciulla.

Il chirurgo aveva pensato a spogliare Maria per assicurarsi che non vi erano altre fratture, le aveva tolto di testa il cappello, ma nessuno aveva pensato a levarle i lunghi guanti, che le giungevano fino al gomito, la sciarpa che le avvolgeva il collo.

allora, levatosi il suo guanto, gettò in mezzo a' suoi sudditi questo pegno di vendetta, e sottopose il capo all'esecutore[320].

Ma leviamoci i guanti una volta!La sua natura corrisponde al suo modo di vestire, che, anche quando è modesto, ha qualche piccolissima cosa che tradisce la ricercatezza effeminata del bellimbusto.

Pandolfo in presenza di tutta l'armata levò il guanto ridendo, e dichiarò di essere pronto a difendere sul campo di battaglia il nome, la giustizia e l'onore della repubblica fiorentina.

Indi si levò i guanti, li voltò e piegò con grandissima cura e li ripose in tasca del soprabito.

il conte di Savoja già levossi i guanti, e prepara delle buone armi;

benissimo, fece con supremo disprezzo Eugenia, mentre lisciava i guanti uno sull’altro.

io non ho detto già, che dubitava causa del non iscrivermi la paura di lordarsi i guanti, bensì le dita:

Nell'altro cantar sapete ch'io dissi come a la madre manifestò il guanto, e come la suo gente dipartissi, e rimasono in tormento ed in pianto;

si mise a parlare senza pensare quel che diceva, col viso in fiamme, un tumulto nell'anima, gli occhi attratti dagli sguardi di Arconti che martoriava un guanto.

le guardie je córsero de dietro, L'acchiapporno, je messero li guanti E lo portorno dritto in domo-pietro.

per riconoscerci, che tutti colà siamo col viso coperto dal cappuccio, avverti ch'io farò un segno di croce colla mano nuda e mi metterò il guanto tossendo tre volte:

Benedissi l’amico, le gratificazioni e sopratutto lo specchietto che m’avevano evitato la sorpresa, e così, affacciato allo sportello e parlando sempre, ebbi agio di rimettermi, di dare un’occhiata mentale al mio abbigliamento, un’occhiata speculativa alla barba ed alla cravatta, e di rallegrarmi della felice idea avuta di mettermi i guanti.

Entrarono i campioni nello steccato, e gran dire vi fu, perchè quello degli uomini suddetti gittò sopra la testa del campione de' monaci un guanto donnesco ordinato di varii colori, dando con ciò sospetto di malefizio.

... FIGLIO (mostrando il guanto) Mio, mio... (Il Figlio sul divano di nuovo, odorando e mordendo il guanto, delirante.

«No, reverendo Gran-Mastro,» rispose Malvoisin, sollecito di nascondere il guanto sotto al mantello;

FIGLIO (odorando il guanto) Buono, buono..

E ordinavi i tuoi guanti a Ocagna e a Valenza, i più morbidi e i più odorosi del mondo.

e voi non osate raccoglier quel guanto! * * * * * Io ho già confutato vittoriosamente altrove l'obliqua accusa data ai repubblicani d'Italia d'aver posto a pericolo, per soverchia esigenza, non la libertà che i principi non pensavano a dare:

Ha pagato cinquecento lire, per vanagloria, un guanto di dama, a cui non avrei fatto il sacrifizio di un'ora, per giungere alla felicità di baciarle una mano;

L'amore passa il guanto.

E proprio mentre io pure lo osservavo incapace di prendere su due piedi una risoluzione qualunque, suonarono il campanello, feci lesto un cenno al giovane di ritirarsi nella stanza vicina, la donna pure si ritirò, aprii lesto, tutto pronto com'ero per uscire, cappello pastrano guanti bastone....

Più in , dietro l'edificio, nel prato che sembrava fatto a posta, avevano formata una sorta di lizza, e ad un palo pendevano guanti e palle di cuoio di parecchie grandezze, segni di sfida tra i giuocatori dei contorni.

tu perdi sempre qualche cosa... anche l'altro giorno perdesti un guanto.

ed egli ha cacciato, non potendo altro, il guanto a tutti;

vorreste voi, in estate, portare l'elegantissimo guanto glacé dell'inverno, che modella la perfetta mano, e non preferite voi il guanto largo, la pelle di Svezia, che si leva e si mette ogni minuto, di cui si può gittarne un paio anche ogni due giorni?

Il Figlio, ladro, prenderà bruscamente alla Signorina un piccolo guanto).

poi dalla guardaroba cavò il palamidone di panno, preparò i guanti, la camicia di bucato, il cappello a cilindro, bello lucido e spazzolato, e suggerì anche qualche idea del discorso funebre.

Aspetta... prendo i guanti.

e la seconda, presentandoci un guanto bianco imbottito di bambagia ci fa sapere che quel guanto, niente di meno, è la mano che ha schiaffeggiato Gesù;

e davvero fu ventura che essi dovevano presentare solo un guanto da astori, una coppa d'oro e gli sproni, perchè se si fosse trattato di spada, lancia e vessillo, attesto che quelle avrebbero lavorato come il loro uso comporta, e questa avrebbe potuto servire di ultima coltre per messere l'infeudante.

Nella galleria lo attendeva il suo cameriere per infilargli il soprabito e presentargli i guanti, il bastone e il cappello.

Ma vi farete prestare i guanti di filo da Giuseppe;

In mancanza della voce Toscana, si prenda da quella lingua, che l'abbia in proprio, avvertendo di preferire sempre tra' varj idiomi quello che nel suono e nell'origine è più analogo e simile al nostro, e molto più l'uso già adottato da' respettivi professori in Toscana o in Italia di tali voci, e procurando guanto è possibile di toscanizzarle nell'inflessione, e nel suono.

Tu promettesti essermi un guanto nella mano, e mi sembra averti pagato per mille dozzine di guanti:

Onde ti priego col tuo gran valore di trarmi di prigion cotanto rea; che tu 'l de' far, però che 'l promettesti, quando di piazza il mio guanto prendesti".

Per esempio la benzina colla quale si levano le macchie e si puliscono i guanti, è estratta dal carbone minerale:

Perchè gli accusati non raccattarono il guanto e non lo lapidarono sotto un nugolo di vituperi?

Gilles, raccogli il guanto di quel franklin, e sospendilo ad uno di questi corni di cervo;