Inspirassion

Scegli parole eleganti
18 Verbi da utilizzare per la parola  incubi

18 Verbi da utilizzare per la parola incubi

il fascino l'incubo della peste e del malefizio, e nell'afa pomeridiana emana un odore fetido insostenibile».

quel bacio, che era divenuto per lei l'incubo di tutte le ore, il sogno di tutte le notti.

per un'ora tutti tacquero, innanzi all'altare, subendo ancora l'incubo di quell'assedio.

E intanto, egli, che avrebbe potuto cavarsi cento piccoli capricci, e godere la giovinezza meglio di qualunque altro, viveva quasi da eremita, ridottosi al terzo piano della vasta casa dov'era nato, per non aver disturbi dagli inquilini, sui quali poi non voleva far pesare l'incubo della sua presenza di padrone di casa.

Così finirono il carnevale, e finalmente la quaresima venne a togliere l'incubo che li opprimeva;

, tutti quelli che seguirebbero potevano dissipare interamente l'incubo e ridargli la fede perduta.

E quando le provincie venete furono anch'esse liberate dallo straniero, e cessò quell'incubo del quadrilatero, che pesava su noi come un'eterna minaccia, e quando mancò al re di Roma il sostegno delle armi francesi, quel desiderio divenne più irresistibile e veemente.

Se io ora potessi levarmi quest'orribile male, se potessi prendere una cartina di qualche cosa come quando ho l'emicrania e liberarmene, se potessi scrollare da me quest'incubo, sarei felice anch'io.

L'arrivo spezzò l'incubo.

Ma non dormiva da un quarto d'ora che già nella sua fisonomia stravolta apparivano i segni d'uno spasimo interno e tutta la sua persona rivelava lo sforzo di chi tenta scuoter di dosso un incubo affannoso.

Nulla valeva a vincere le nausee da cui ella era assalita, a toglierle di sul petto l'incubo, ad allontanare il rombo che ella udiva di continuo.

L'imagine indeterminata del nascituro crebbe, si dilatò, come quelle orribili cose informi che noi vediamo talvolta negli incubi, ed occupò tutto il campo.

disse a voce alta quasi per combattere un incubo e chiuse le persiane con precauzione per non svegliare la dormente.

FRANCESCO (esaltato di terrore) La tua nefasta gelosia m'impone sempre di piú l'incubo maligno che sorge dall'attaccamento di quella donna!

Forse anche egli si crede di sognare, di patire l'incubo.

Un pilota che dovesse cedere al vento, recherebbe con un incubo che graverebbe nei suoi successivi cimenti.

Le ultime parole del conduttore di gondole rimescolavano nella sua mente una terribile idea, una idea che era il tormento delle sue ore inoperose, l'incubo delle sue notti più insonni.

Intanto la fucileria si accende a ventaglio colle prime luci dell'alba che scioglie gli incubi dei prati.