Inspirassion

Scegli parole eleganti
218 Verbi da utilizzare per la parola  tomba

218 Verbi da utilizzare per la parola tomba

Chi dice che siete venuti per visitare le vostre tombe favoleggiate?

e poichè Cresti aveva delicatamente così ben preparato il terreno, era una sciochezza aver tutta quella grande paura, quasi che il rivedere la donna che si è amato inutilmente in gioventù, fosse come aprire una tomba.

ma adesso non vedeva più la sua tomba solitaria e deserta;

Vi si trovano pure, incastrate nel pavimento e ben conservanti gli antichi intagli e le antiche sculture, le tombe di Giovanna e di Filippo Castracane:

Cicerone, che sotto la guida dei Siracusani e della tradizione municipale, va cercando fra i ruderi la tomba di Archimede, la imagine di un erudito archeologo romano dei nostri giorni.

Aveva narrata una storia meravigliosa ed incredibile, secondo la quale sarebbe stato dietro un avviso sopranaturale che avrebbero deciso di introdursi nel cimitero per violare una tomba.

Pareano statue d'illustre artefice destinate ad ornare le tombe dei potenti.

«Qui son li eresïarche con lor seguaci, d’ogne setta, e molto più che non credi son le tombe carche.

Come, perché di lor memoria sia, sovra i sepolti le tombe terragne portan segnato quel ch

Rosellini ne disegna forse le tavole migliori, Belzoni e Caviglia penetrano nelle Piramidi e scoprono le tombe degli antichi re:

Chi è omai che non sappia che essa racchiude le tombe delle due più grandi repubbliche?

Caled visse ancora tre anni, e si mostra nei contorni di Emesa la tomba della Spada di Dio.

Vengono qui a caso, guardano con reverenza la sua tomba, e poi se ne vanno a desinare, forse un tal po' melanconici, per la visita fatta alla casa della morte, ma senza mandar giù un boccone di meno.

L’angelo Michele scava la tomba, Gabriele stende un bianchissimo lino al capo, e Zagaele ai piedi, e l’angelo Michele sta immoto da un lato a Mosè, e l’angelo Gabriele immoto dall’altro lato.

E, vincendo del par gli altri e stesso, Al superbo oppressor schiude la tomba;

Delle donne latine di una si conosce la tomba e il nome, Cecilia Metella, non già la famiglia e le opere;

cieco amator, per farti Più bello il soglio, io ti scavai la tomba!

Frida aveva paura in quel bugigattolo che pareva una tomba e stava vicina al fratello, facendosi piccina e rannicchiandosi come un uccello spaurito.

fece scoperchiare la tomba della famiglia di Giuliano;

una lastra di pietra nuda coprì la tomba, a cui l'ignobile nemico ricusò anche il nome glorioso del defunto.

Perché mai la sorte delle armi fu tante volte e tanto arcigna agli ebrei, eppure i babilonesi e gli assiri dileguarono affatto, lasciando dietro di giogaie di asfalto, tombe immani di una civiltà sepolta che solo da un secolo il nostro pensiero ha sentito il bisogno di scoperchiare, e gli ebrei invece sono concittadini di tutti gli stati esistenti?

sotto le rovine dei pubblici e privati edifizj un Popolo intero ritrova la tomba, e l'incendio viene alimentato e propagato dagli innumerabili fuochi che fanno di mestieri alla sussistenza e all'industria di una grande città.

Levata la pietra che chiudeva la tomba scorgemmo il cadavere fasciato ed in decomposizione.

Il dolore della terra circonda le tombe e i mausolei da lui scolpiti, non la speranza del cielo.

quando la libertà di Dante spirerà sotto la signoria dei Medici, Michelangelo, costretto a scolpire le tombe dei tiranni, si vendicherà mettendo sulla fronte di uno tra loro la tragica concentrazione del problema affaticante il nuovo secolo, e atteggerà di dantesco dolore tutte le figure simboliche del tempo.

a Santo Fiore la aspettavano due tombe recenti:

più tardi d'ieri, da una collina le cui vigne e gli oliveti ombreggiavano una tomba recente, è disceso un feretro, che da quella tomba trasferiva, così volendo la nazione, in Santa Croce, e restituiva al sepolcro degli avi suoi, de' Priori e Gonfalonieri della nostra Repubblica, la salma di Ubaldino Peruzzi, nella cui persona, il 27 aprile di trentadue anni fa, Palazzo Vecchio tornò al suo antico signore, il Popolo fiorentino.

Qual parte in questo cangiamento avesse avuto l'onorare le tombe de' martiri.

a questo punto s'arrestano i documenti dell'antichissima storia della regione felsinea, giacchè ai monumenti della civiltà etrusca seguono le tombe dei Galli Boi, che in quella regione posero loro stanza, ed infine, come conclusione dei rivolgimenti etnici e storici di questa parte d'Italia nell'evo antico, sopra si stendono le reliquie della dominazione romana.

Gli innumerabili miracoli dei quali eran le tombe dei martiri un perpetuo teatro, manifestarono al pietoso credente lo stato e la costituzione attuale del Mondo invisibile, e parve che le sue religiose speculazioni fosser fondate sopra la stabile base del fatto e dell'esperienza.

i curati trepidanti pei proprii beni lasciarono a Dio l'ufficio di salvare il papa, e non uno di loro tentò di mettersi alla testa dei molti fedeli per difendere, ultimo crociato, la tomba degli apostoli, o salire almeno il pulpito per dire ai contadini che l'Austria tiranneggiando l'Italia aveva il medesimo torto dei settari insignorendosi di Roma.

In questi paraggi sorgevano pure le meravigliose tombe che il popolo siracusano innalzò a Gelone e a Demarata, sua moglie;

Anche nella cappella del coro, nella navata posteriore, esiste un monumento eseguito dai Cosmati, un antico tabernacolo gotico, poggiato sopra un sarcofago di marmo, la cui forma ricorda a prima vista la tomba del vescovo Consalvo, eretta nel 1298 da Giovanni, figlio di Cosma, in S. Maria Maggiore di Roma.

poeta irradiò quella che parve tomba, e fu culla del genere umano.

=Il Mausoleo D'Augusto.= Degli edifizî sepolcrali del tempo d'Augusto, rimase famosa la sua tomba, o mausoleo, così detto per la grandezza e magnificenza sua, degna di quella della tomba eretta a Mausolo, re di Caria.

costrusse pure la chiesa gotica di S. Chiara, collocando in quella, a tergo dell'altar maggiore, il capolavoro della scultura napoletana, la tomba di re Roberto, morto nel 1343.

Mancarono eziandio le tombe ed i cimiterj;

se alcuno si può cagionare della mia disgrazia, è questi il destino di cui tu fosti innocente esecutrice.—Non a te, povera fanciulla, tocca la taccia di avermi aperta una tomba;

ma costei meritava pure una tomba migliore di quella che si è data da .»

essi furiosamente esclamarono che la Sede Apostolica non dovea più lungamente profanarsi dal trionfo, o dalla tolleranza dell'Arrianismo, che non si dovevan più calpestare le tombe de' Cesari da' selvaggi del Settentrione;

Finanche l'ira della guerra rispetta la tomba d'Omero e la casa di Pindaro.

Pure il desiderio di rivedere quella tomba ridivenne più gagliardo della paura dei fantasmi.

Santa Croce possiede tombe per diverse e molteplici manifestazioni dello ingegno antico, ne avrà qualcheduna forse dello ingegno moderno, ma fin qui è vedova del sepolcro di Francesco Ferruccio.

dall'altro stanno quattro muricciuoli a nascondere due tombe;

Rammento un tipo originalissimo della mia Livorno che, per avere lunga vita, si fece preparare la tomba e ci fece mettere sopra il suo busto in marmo, opera pregevole e rassomigliantissima.

Anch'io visito alcuna volta la tomba del mio genitore.

20-25=) Un nuovo e ricco contributo per la conoscenza della primitiva civiltà italica diedero le tombe degli antichi Euganei, scoperte fra gli anni 1876 e 1880, nel dintorno della antica città di Ateste, la moderna Este, dove, cogli antichi oggetti in gran copia raccolti da quelle tombe, s'è formata una collezione di antichità preromane ricca ed importante.

Napoli non avea forse mai dimenticato la tomba ch'essa possiede di Virgilio, perchè intorno al nome di lui s'era diffusa omai l'aureola del mito e della leggenda.

Il Pellegrino nella «Vinea Sacra» disse questa tomba esser quella della regina Teutberga, moglie di Lotario, re di Lotaringia, la quale, ripudiata, avrebbe cercato ricovero fra questi monti bergamaschi, confortandosi alle parole del beato Alberto di Sogra.

cominciavano a dirla tomba, e parea.

affermava piena di tristi presentimenti, aver paura della morte, sentire tremenda pesar sul suo capo la collera paterna, tremare, piangere, abbrividire al solo pensiero che quando avrebbe dato la luce al frutto già dilettissimo delle sue viscere, potrebbe per lei dischiudersi la tomba;

Come dischiusa tomba Putre e nereggia il sacro tempio;

Se io chino gli sguardi alla strada percorsa, se aguzzo gli sguardi, io distinguo le tombe di cui essa è disseminata, le tombe disposte in lunghissime file, come colonne miliari.

che divengono poscia tomba degli abitanti...».

Vero è che vi si intrecciavano i due sentieri, ma il luogo era chiuso, era soffocato, e sotto lo spicchio di cielo nuvoloso tagliato e frastagliato bizzarramente dai picchi, avea l'apparenza d'una fossa difficilissima ad essere difesa e pronta a diventar tomba.

Volevo vedere il feretro calare nella fossa urtando le pareti, e ascoltare il romor della terra che vi si gettava sopra, fino a eguagliare le altre tombe intorno, e la pioggia cadervi, penetrare sottilmente nelle zolle, anticipare la dissoluzione di Laura Uglio.

Vero zoofilomaniaco ebbe amicissimi 13 cani, a molti dei quali elevò tombe:

Più tardi, i demagoghi in una festa popolare all'aperto, eressero varie finte tombe d'illustri;

Fu finalmente deciso di consacrare la Cappella alla loro memoria, e di erigere le tombe coi ritratti in marmo di questi Principi.

In capo a tre anni egli aveva scoperto ed esplorato diecimila tombe;

Si era fatta fabbricare una tomba e l'aveva dedicata, come cappella espiatoria, ai santi Nazaro e Celso.

Quando veder mi parve, che giungesse Al lido empia balena, Per farvi del suo sen tomba vitale....

e mentre prevedeva i suoi proprî e prematuri funerali, mentre figurava la sua tomba bianca con un bel monumentino sopra, rappresentante l'amore che uccide, sentiva ripetersi in cuor suo, profondo, il melanconico lamento di Edgardo, e a mezza voce, convinto, mesto, rassegnato, canticchiava anche lui, il buon MicheleMai non passarvi, o barbaraDel tuo consorte allato.

Non v'è bisogno di spiegare, che la seta[507] in origine proviene dalle viscere di un baco, e che forma l'aurea tomba, da cui sorge fuori un verme in figura di farfalla.

I simboli che fregiano le tombe degli antichi cristiani non lasciano vedere nulla di tetro:

La gloria, mia giovinetta, la gloria che a noi fregia meglio dell'oro le tombe, e immortali fa i nostri nomi.

Saetta possente iniqua non sciolse Da corda tesa sagittario Moro, Che frale in corso non lasciasse e lenta Lo stral, che da quest'arco il Turco avventa XVI Fu già stagion, che ne la Frigia terra Fecersi ad Agasirto onori altieri, Frequentando la tomba, ove ei si serra Duci in quel Regno per virtù primieri;

I Cristiani frequentavano le tombe dei Martiri con la speranza d'ottenere dalla potente loro intercessione ogni sorta di spirituali, ma più specialmente, di temporali vantaggi.

Nell'atrio, a destra, giace una tomba.

La marchesa morì chiedendo perdono alla sua casa e a tutte le cortigiane delle scandalo che aveva lor dato, cosa che non impedì di gratificare la sua tomba dell'epitaffio seguente:

Puis, toutes les vertus civiles sont suspendues en quelque sorte à la vertu militaire, et s'affaissent quand elle tombe;

E come Parini, qui venivano accolti dalla cordialità e dall’affetto riverente del Marliani anche Foscolo e Monti, il qual ultimo raccomandò alla imperitura memoria dei posteri il nome della villa, illustrando la tomba del grande poeta che vi è conservata, nelle seguenti terzine della sua Mascheroniana:

de Villefort aveva fatto inalzare la tomba destinata alla sepoltura di tutta la sua famiglia, ed ove era già stato deposto il corpo della povera Renata, che suo padre e sua madre venivano a raggiungere dopo dieci anni di separazione.

ma quella mancanza d'alberi per incorniciare le tombe l'aveva subito distolta dal malinconico pellegrinaggio, e dai pensieri che vi fanno capo.

Senza por tempo in mezzo egli corse avanti, passò la colonna marmorea che indicava la tomba di Rachele, e, pel versante fiorito, non salutando alcuna delle persone che incontrò per via, continuò a correre finchè si fermò davanti alla porta del Khan che allora era fuori dalle mura del villaggio vicino a un crocicchio di strade.

Questo dei diavoli che infestano le tombe di uomini scelerati è un tema che spesso apparisce nelle leggende ascetiche.

i due organi erano rimasti distrutti, il solaio in gran parte rovinato, le travi nella caduta avevano infranto le tombe di Guglielmo I e di Guglielmo II, ed i mosaici erano stati in parte devastati.

Si innalzavano loro magnifiche tombe.

Quand'egli, nell'anno 472, morì, il popolo gl'innalzò una bella tomba e gli rese gli onori degli eroi.

Ma di repente il Sole, fierissimo violatore, (oh trionfate nubi pe 'l ceruleo giugno!) fendendo l'ombra dal culmine, investe la fredda tomba ove Paol terzo, calvo e barbato, siede.

L'orror dell'ecatombe Fin la speranza scaccia E mancano le braccia Per iscavar le tombe... Del cor premendo i moti, Sbarrando gli occhi tardi, Inchiodano i vegliardi Le bare dei nipoti;

pose a tortura il cervello per indovinare il modo che il Daniele avea tenuto per ischiudere impunemente una tomba:

gli spettri non iscoperchiano le tombe;

Uscendo dalla porta Giudiziaria, che s'apre sulla strada di Silo e di Gabaon, lasciammo a sinistra la tomba di Anania, ed incominciammo ad ascendere, a dritta, il piccolo cocuzzolo del Golgota.

Lasciate le tombe, cara duchessa;

Perchè move il vento e bagna la pioggia le ossa di Pisacane, come fossero ossa di masnadiere, quando sta a noi di comporgli su terra libera una tomba sulla quale sventoli la sua bandiera?

La riverenza indiana per le cose funebri mantiene miracolosamente verdeggiante questo cimitero dove sono le tombe di tutta la dinastia di Golconda, dal sultano Ibraim al sultano Abdul Asan, dalla bella indiana Bhima-Mati alla bella mussulmana Chanah-Shah, strane tombe cufiche dipinte in azzurro, a caratteri bianchi, ornate ognuna d'un porticato ad ogive e di quattro minareti minuscoli dalle cupole d'oro;

Veggonsene resti in Fiesole, in Roselle, in Cortona, in Volterra, in Faleri, in Tarquinia, ecc. Ed in Tarquinia, Vulci, Ceri, Albafucense ed altrove se ne veggono di templi, e massime di magnifiche tombe, scolpite e dipinte;

Possiamo aggiungere che gli scavi piú recenti han messo in luce alcune tombe italiche assai antiche, ed alcuni frammenti architettonici che, come già dicemmo, si possono, secondo il prof. Milani, ritenere anteriori anche ai tempi di Silla.

Però al buon successo di tale impresa così numerosi soccorsi non si voleano, la ragione umana potrà approvare giammai le spaventose migrazioni che, spopolando l'Europa, apersero inutilmente alle genti migrate una tomba nell'Asia.

Mostrando le tombe crollate, i tronchi spaccati e i cespugli calpestati.

L'anima della madre è così congiunta, così intrecciata con quella del figlio, cotanto l'avvolge e la compenetra, che nemmanco la tomba non può separarnela del tutto.

e un amico ancora (il generoso Capponi, che nominiamo ad onore), offriva la tomba de' suoi padri, e raccoglieva i resti inanimati di un chiarissimo uomo, d'un virtuoso cittadino, e di un vero Italiano.

Questo dubbio mi rimpiccioliva quella tomba poetica quanto i cipressi che presso la piramide di Caio Cestio ombreggiano la tomba di Schelley, uno dei pochi veri poeti dei tempi moderni.

Invece il crepuscolo scende su i due cipressi che ombreggian la sua tomba, lassù, al cimitero delle Porte Sante...

ma la moglie, benchè agiata ed erede del marito, gli amici, il Comune pensarono mai a onorarne la tomba. Lelia sopravvisse fino al 1647.

Erano degli avanzi che ornavano una tomba!

Fu dura la lunga giornata, Gran rischio a men salde virtù! E pace la morte invocata, E gloria la tomba ti fu; Mentre ripensa la vergine Terra il tuo bacio e la , Quando, già domo l'Oceano, Lieta la festi di te.

O generosa, ancora Che più bello a' tuoi splendesse il sole Ch'oggi non fa, pur consolata e paga È quella tomba cui di pianto onora L'alma terra nativa.

La negletta casa le era parsa una tomba;