Inspirassion

Scegli parole eleganti
33 Verbi da utilizzare per la parola  udito

33 Verbi da utilizzare per la parola udito

Si rizzò un poco sul torso, cercò acuire l'udito e si persuase che non si era ingannato;

Questi però, simulando di leggere, osservava attentissimo gli atti ed ascoltava i detti dei convocati, e a tal fine adoperava l'udito, che la natura gli aveva concesso maraviglioso, e la strana facoltà di potere in due punti diversi indirizzare nel momento stesso il raggio visuale degli occhi.

Sdraiarsi sulla sabbia soffice e calda, lontano dagli uomini, contemplare il cielo e arrischiarsi nell'infinito, mantenere inerti le membra e affilar l'udito perchè nulla si perda dall'eterna aspra melodia che il mare canta... e lasciar che il sole morda appieno nelle carni quasi nude, basta questo al breve riposo degli stanchi e dei tormentati.

NUNZIO (percorrendo il cammino che conosce, sino alla pedana, aguzza l'udito con curiosità.

giaceva in un profondo silenzio il creato, e per quanto ella aguzzasse l'udito, l'aria lo vellicava tranquilla senza portarle il fremito di nessun rumore.

Egli divenne orribilmente pallido, non volle credere a stesso, volse in giro gli occhi ed aguzzò l'udito come per riafferrar quel grido.

e colui che ritrasse nel marmo una fanciullina che raccolte sulla spiaggia del mare alcune conchiglie ne appressa una all'udito come in atto di spiarne la tenuissima vita, ci ha dato un'idea giusta di questa secreta compiacenza che emana dall'osservazione.

onde la ragazza sedette al medesimo desco dell'uomo che annunziava volerle dire le cose interessanti, e dispose ad ascoltare il suo udito e la sua attenzione.

Esitava a procedere, quando un romore di voci e scrosci di risa colpirono all'improvviso il suo udito;

RAIMONDO (celando per quanto gli è possibile la straordinaria tensione dei nervi, concentra su lei l'udito e la vista affinchè non il più piccolo mutamento del volto e della voce gli sfugga.

Mentre così rimanea perplesso ed insonne, Daniele porse attento l'udito... Un lamento fioco, indistinto, un pianto soffocato partiva dalla camera verde!!

Tu hai carezzato il mio cuore come si carezza un bambino sordo e muto e, facendo così, gli hai dato, a poco a poco, l'udito e la parola.

"L'insegnare a dilettare l'udito per le proporzioni delle corde è lo stesso, che insegnare a convincere l'intelletto per il numero delle parole, e lo stesso ancora che voler condire i cibi per regole di geometria.

Ma a poco a poco, facendovi l'udito e fermandovi il pensiero, in quel fragore pauroso di fischi, di sbuffi, di scoppii, di scricchiolamenti, di gemiti e d'ululati, si sente la voce profonda delle moltitudini, le grida eccitatrici della lotta e l'urrà formidabile della vittoria umana.

A fianco della badessa trascorse i porticati a pian terreno, salì le scale e spuntava in capo al lungo ed ancòra scuro dormitorio, quando una lontana preghiera gli ferì l'udito.

Qua e un'apertura nella roccia t'indica che sei a una delle cave di pietra, e difatti il suono argentino dello scalpello ti ferisce l'udito e ti accusa la vicinanza di operai invisibili.

Per Cirillo quell'aria è simpatica, ma Alfredo lo prega a smettere, perchè mi guasti l'udito, osserva, e freme di ritornare al veglione.

Perchè le medicine che momentaneamente potevano indebolirvi l'udito ve le ho somministrate io.

Se i peli delle vostre orecchie non vi avessero intercluso l’udito, voi avreste inteso che Socrate non parla soltanto degli asini col basto, ma parla anche di una voce misteriosa che ogni tanto gli ragiona, e lui solo ode, e lo mette in diretta comunicazione con Giove.

Virgilio con loro si parlava, L'ebber'udito, e n'ebber allegrezza.

Oso dire che rispetto alle cose che intenderete, poco parrarvi l’udito sin ora.

La giovinetta, innamorata della magnifica scena, metteva poca attenzione agli animati discorsi del suo compagno da viaggio, che questi a trovar la parola che pur le penetrasse l'udito dovette cercarla in un'allusione a quel bellissimo tramonto.

Si vede che l'illustre Sanderini possedeva un udito finissimo, perchè rispose con la bocca piena:

Ora San Placido potrà far la grazia a vostro figlio, di restituirgli l'udito!

" Nelle transazioni filosofiche di Londra del 1678 si rapporta l'istesso esperimento pei sordi, ed Asclepiade suonò i timpani nelle orecchie di uomini sordi per ricomporre loro l'udito con lo scuotimento de' nervi.

la vecchia ha ricuperato l'udito, e credo voglia a furia di gridare farlo perdere a noi!

... San Placido bello deve ridar l'udito al ragazzo!

E questa meraviglia che riguarda l'udito, l'ho anche provata rispetto alla vista;

A tali parole, come se per queste sole gli rimanesse l'udito, il Marchese rispose pacato: è morta.

Il lamento che avevo udito prima mi ripercosse l'udito e quasi calmò il mio sussulto.

Un altro fischio, prolungato e villano, gli squarciò l'udito.

Ed è specialmente la voce cantata che tocca deliziosamente il nostro udito e ci procura degli ineffabili piaceri.

lottò contro le molli viltà della carne, contro i calori della giornata, contro l'insidie della notte, contro i profumi che le portava il vento, contro il soffio che saliva dai suoi ricordi impuri, contro le voci che parevano vellicarle l'udito e susurrarle segreti nuovi di piacere.